Ricorrenze

Sant'Archelao (foto arcidiocesi Oristano)
Sant'Archelao (foto arcidiocesi Oristano)
ricorrenze

Sant’Archelao, il 13 febbraio Oristano festeggia il suo patrono

Alle 17 messa solenne per il Santo martirizzato dai romani nella sua città natale, Fordongianus
(Archivio)
(Archivio)
ricorrenze

Samugheo: si avvicina “A Maimone”, uno degli appuntamenti più attesi del Carnevale sardo

Si svolgerà il 5 febbraio, un tripudio di colori e personaggi che attira ogni anno migliaia di persone
Il municipio di Pula (Archivio)
Il municipio di Pula (Archivio)
ricorrenze

Domus Antigas, Pula apre le sue case campidanesi ai visitatori

Nel borgo turistico prima edizione dell’evento che richiama le “cortes apertas”
I Fuochi di Sant'Antonio Abate (Ansa)
I Fuochi di Sant'Antonio Abate (Ansa)
ricorrenze

Sant’Antonio Abate che rubò il fuoco agli Inferi: il rito in Sardegna, i falò, l’inizio del Carnevale e i dolci tipici

Le origini dei festeggiamenti, il fuoco (sa tuva, sas frascas, su romasinu) come elemento di aggregazione. Come è nata e come si svolge una delle feste più sentite nell’Isola
La chiesa di Sant'Efisio a Nora (Ansa)
La chiesa di Sant'Efisio a Nora (Ansa)
ricorrenze

Il 15 gennaio si ricorda il martirio di Sant’Efisio sulla spiaggia di Nora

A Pula celebrazioni da giovedì 12 fino a domenica
Un laboratorio Mirtò (foto Facebook)
Un laboratorio Mirtò (foto Facebook)
ricorrenze

Nuchis, il Capodanno a un euro e la riscoperta delle tradizioni

La festa organizzata nel piccolo borgo gallurese, all’insegna del turismo lento
Un falò di Sant'Antonio (archivio L'Unione Sarda)
Un falò di Sant'Antonio (archivio L'Unione Sarda)
ricorrenze

Il mito di Prometeo in salsa sarda e i falò per Sant’Antonio Abate

Il Santo che rubò il fuoco agli Dei, celebrato ogni anno nell’Isola
La sagra della polenta ad Arborea (archivio L'Unione Sarda)
La sagra della polenta ad Arborea (archivio L'Unione Sarda)
ricorrenze

Sagra della polenta, così Arborea celebra ogni anno i suoi abitanti originari del Nord

Molte famiglie si trasferirono nell’Isola dal Settentrione dopo la bonifica delle paludi oristanesi effettuata dal regime fascista