CRONACA - ITALIA

allerta virus, la diretta

Aggiornamenti di ora in ora in Italia e all'estero

Le ultime notizie sull'emergenza in atto
(foto ansa epa)
(foto Ansa/Epa)

Tutti gli aggiornamenti del mese di giugno

18 giugno

Ore 15.30 - Nuovo aumento di casi negli Usa

Almeno 19 stati Usa nelle ultime due settimane hanno visto un aumento dei nuovi casi di coronavirus, e sei di questi martedì hanno registrato aumenti record. Come ha riportato Cbs News, la Florida ha riportato 2.783 nuovi positivi, il Texas 2.622 e l'Arizona 2.392. Anche Oklahoma, Oregon e Nevada hanno registrato il numero record di nuovi contagi in un solo giorno.

***

Ore 14.10 - Lo studio: negli asintomatici gli anticorpi scompaiono dopo pochi mesi

Nessun "passaporto immunitario" per gli asintomatici: chi ha l'infezione da nuovo coronavirus ma non i sintomi potrebbe infatti avere una reazione immunitaria più debole e che porta gli anticorpi anti SarsCoV2 a ridursi dopo circa tre mesi dal contagio. Lo indica una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Medicine.

***

Ore 13.30 - Il bollettino dello Spallanzani

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma "111 pazienti. Di questi 47 sono casi confermati Covid-19, di cui 36 attualmente ancora positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2, 64 sottoposti ad indagini. 6 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 478". E' quanto emerge dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

***

Ore 13 - Pechino: "Focolaio sotto controllo"

Il focolaio di Covid-19 emerso a Pechino "è stato portato sotto controllo": Wu Zunyou, il capo epidemiologo del Centro di controllo e prevenzione delle malattie (Cdc), ha spiegato in conferenza stampa che un alto numero di infezioni è stato riscontrato tra venditori di frutti di mare, carne di manzo e di montone. Il picco è stato toccato intorno al 13 giugno e ora l'infezione "è sotto controllo. Questo non vuol dire che non ci saranno nuovi casi domani. La curva proseguirà per altro tempo ancora, ma il numero di casi sarà sempre più basso".

***

Ore 12.20 - Germania, altri 100 contagi in Bassa Sassonia

Ci sono altri 100 casi di contagio da Coronavirus a Gottinga, la città universitaria della Bassa Sassonia tedesca, in cui nei giorni scorsi si era registrato un ampio focolaio dell'infezione, esplosa dopo la festa dello zucchero, celebrata da alcune famiglie musulmane alla fine del Ramadan. Al momento, 700 persone del complesso residenziale colpito devono sottoporsi alla quarantena, secondo quanto ha reso noto l'amministrazione locale.

***

Ore 11.30 - Altri 829 nuovi casi in Ucraina

Sono 829 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Ucraina nelle ultime 24 ore, il numero più alto di nuovi contagi in un giorno dall'inizio dell'epidemia. Il precedente record di 758 nuovi casi era appena di ieri. Lo riporta il Consiglio di sicurezza nazionale, secondo cui i contagi accertati dall'inizio dell'epidemia sono 34.063. I morti sono in tutto 966, di cui 23 nelle ultime 24 ore.

***

Ore 10.40 - Tornano i contagi in Montenegro

Tornano i contagi da coronavirus in Montenegro, le cui autorità nel giorni scorsi avevano proclamato la fine dell'epidemia dopo un lungo periodo di assenza di infezioni. Come hanno riferito le autorità sanitarie a Podgorica, nelle ultime 24 ore nel Paese balcanico si sono registrati sette nuovi casi di Covid-19.

***

Ore 10 - Tifosi scatenati a Napoli, l'ira dell'Oms

"Vedere queste immagini fa male". È il commento di Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), intervistato durante la trasmissione Agorà su Rai 3 e con riferimento ai festeggiamenti dei tifosi in piazza a Napoli ieri sera. Il timore è che si possa ripetere quanto accaduto mesi fa nella Bergamasca dopo la vittoria dell'Atalanta in Champions League.

***

Ore 8.50 - Massima allerta a Pechino

Nuovi casi di Covid registrati a Pechino. Sono oltre 20 le nuove positività, che portano a 158 i contagi accertati in una settimana legati al focolaio del mercato del pesce di Xinfadi. Le autorità hanno disposto nuove stringenti misure di sicurezza per contenere l'epidemia.

***

Ore 8.30 - Trump: "Vicini al vaccino"

"Siamo vicini a un vaccino" per il coronavirus. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. L'annuncio del numero uno di Washington è arrivato nel corso di un'intervista all'emittente Fox.

***

Ore 7.30 - Oltre 1,8 milioni di casi in Sudamerica

E' ancora il Brasile a guidare la spirale, per ora irrefrenabile, della pandemia da coronavirus in America Latina, regione in cui nelle ultime 24 ore il bilancio dei contagi è salito a 1.826.090 casi, mentre i morti si sono stabilizzati a quota 86.252. Le autorità sanitarie brasiliane hanno reso noto che i contagiati continuano a crescere ad un ritmo importante, e sono ora 955.377 (+32.188), di cui ben 46.510 (+1.269) sono poi morti.

***

17 giugno

Ore 22.15 - Mancini: "Così non è un bello spettacolo, nel calcio ci vogliono i tifosi"

"C'è tanta voglia di calcio, così non è un bellissimo spettacolo. La mia speranza è che in un paio di settimane possa tornare il pubblico allo stadio": così ai microfoni della Rai il ct della nazionale Roberto Mancini nell'intervallo della finale di Coppa Italia tra Juve e Napoli. "Il calcio senza gente è diverso -ha aggiunto - con gli spettatori è tutto un altro spettacolo".

***

Ore 22 - RO, è allarme rosso a Berlino: il valore è 1,2

Il semaforo relativo al fattore RO dei contagi è scattato sul rosso nella capitale tedesca, equivalente ad un segnale di "allarme". Lo ha reso noto l'amministrazione sanitaria del Senato di Berlino. Il sistema 'a semaforo' è scattato da giallo a rosso dopo il terzo giorno consecutivo di un valore di contagio superiore a 1,2. Il sistema di sorveglianza a semaforo introdotto dal Senato di Berlino prevede però il controllo di tre indicatori: il numero di nuove infezioni in una settimana, il fattore di contagio e il numero dei posti disponibili in terapia intensiva. Ciascuno di questi tre indicatori ha un semaforo che ne descrive lo status. Il numero di infezioni e il numero dei posti disponibili sono ancora sul colore verde, mentre il fattore RO di contagio è scattato su rosso dopo la diffusione del virus nell'isolato nel quartiere di Neukoelln.

***

Ore 21 - Oms: "Farmaco steroideo va usato solo nei casi gravi"

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha ricordato che il potente antinfiammatorio steroideo oggetto di uno studio britannico che ha dato risultati confortanti riducendo la mortalità dei pazienti colpiti da Covid-19 in maniera grave deve essere utilizzato soltanto, appunto, nei casi gravi. Il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha comunque specificato che i risultati dello studio sono un "segnale di speranza".

***

Ore 20.10 - I numeri francesi

Sono stati 28 i decessi in Francia per Covid-19 nelle ultime 24 ore, con il totale che è arrivato a 29.575 vittime. Lo ha reso noto la Direzione generale della Sanità. Continua il calo dei ricoverati in rianimazione, 48 meno di ieri, per un totale di 772. Negli ospedali il totale dei ricoverati è di 10.267.

***

Ore 19.40 - I dati in Turchia

Salgono a 182.727 i casi di Covid-19 in Turchia, con 1.429 contagi registrati nelle ultime 24 ore su 52.901 test effettuati, in calo dopo il picco raggiunto mercoledì. Le nuove vittime sono 19, per un totale di 4.861 decessi confermati. I ricoverati in terapia intensiva salgono a 745, con 306 intubati.

***

Ore 19.07 - Merkel: "Virus c'è ancora, resta obbligo mascherine e distanziamento"

Le norme sulla distanza minima di 1,5 metri e l'uso di mascherine in alcuni luoghi pubblici e lo strumento delle limitazioni dei contatti "devono rimanere come sono perché il virus non è andato via": lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in conferenza stampa a margine dell'incontro con i ministri-presidenti dei Land.

***

Ore 18.10 - In Italia risalgono i contagi: sono 329 i nuovi positivi

Torna a salire il dato giornaliero dei contagi da coronavirus in Italia, con un incremento di 329 casi rispetto a ieri, quando si era registrata una crescita di 210. Il dato della Protezione civile comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia i nuovi contagiati sono 242 in più, pari al 73,5% per cento dell'aumento odierno in Italia. Il numero dei casi totali è arrivato a 237.828. Sono 5 le regioni ad aumento zero - Puglia, Umbria, Valle d'Aosta, Calabria e Basilicata - oltre alla Provincia autonoma di Bolzano.

***

Ore 17.50 - In Gran Bretagna altri 184 morti

Si aggiungono altri 184 morti nel bilancio dell'incremento giornaliero di vittime del coronavirus nel Regno Unito, in lieve discesa rispetto ai 233 censiti ieri dopo il minimo storico sotto i 40 registrato nel weekend grazie alla consueta raccolta incompleta dei dati riferiti a sabato e domenica. Secondo le cifre certificate oggi dal dicastero della Sanità, la somma di decessi confermati dal tampone supera ora quota 42.000 (10.000 in più conteggiando anche i casi probabili indicati dall'Ons, l'Istat britannico), mentre i contagi diagnosticati sono 299.251.

***

Ore 17.15 - Vaccino, promettenti risultati dalla Cina

La Cina ha presentato i risultati degli studi clinici di fase 1 e fase 2 di un candidato vaccino inattivato per il Covid-19, che mostra risultati promettenti sia in termini di sicurezza che di efficacia. Il vaccino, sviluppato dal Wuhan Institute of Biological Products, ha coinvolto 1.120 volontari di età compresa tra i 18 e i 59 anni nei suoi studi clinici, iniziati il 12 aprile.

***

Ore 16.32 - Dieci nuovi casi nel Lazio

Nel Lazio si registrano 10 casi e di questi uno, assieme al decesso di un uomo di 82 anni, sono riferiti al focolaio del San Raffaele Pisana che raggiunge così un totale di 113 casi e 6 decessi. E' invece circoscritto il focolaio di piazza Pecile alla Garbatella dove lunedì verranno eseguiti nuovamente i test.

***

Ore 16.10 - Riprendono i pellegrinaggi a Lourdes

Nella fase 3 riprendono anche i pellegrinaggi a Lourdes: ne dà notizia Oftal (Opera Federativa Trasporto Ammalati a Lourdes), che afferma di essere la prima grande associazione organizzatrice di Pellegrinaggi a ritornare a Lourdes nel 2020. Un fatto singolare, come già - rimarca l'organizzazione - avvenne nel 1947, dopo il Secondo Conflitto Mondiale.

***

Ore 15.38 - Chi ha meno di 20 anni ha metà del rischio di contrarre il virus

Le persone sotto i 20 anni hanno metà del rischio di contrarre il Covid-19, e in poco meno dell'80% dei casi l'infezione è asintomatica. Lo afferma uno studio, basato su un modello matematico, della London School of Hygiene and Tropical Medicine, pubblicato dalla rivista Nature Medicine, in base al quale i ricercatori traggono la conclusione che la chiusura delle scuole potrebbe avere un effetto minore rispetto ad altre malattie respiratore sul controllo dell'epidemia.

***

Ore 15.09 - L'ordine dei medici di Milano chiede un indennizzo allo Stato

Un indennizzo per i medici e il personale sanitario che hanno perso la vita o la salute lavorando in prima linea nella lotta al Covid -19. A fare la richiesta allo Stato è l'Ordine dei Medici di Milano, il cui consiglio ha varato una mozione che chiede "una legge urgente in favore del personale medico vittima del Coronavirus sul lavoro".

***

Ore 14.34 - Germania, nuovo focolaio in Nordreno-Vesftalia

Un nuovo ampio focolaio di Coronavirus è stato registrato nel Nordreno-Vesftalia, nell'impresa della carne Toennies. Stando a quanto riportano alcuni media, almeno 400 dipendenti sarebbero risultati positivi al test. Nel distretto di Guetersloh, è stata per questo motivo disposta la chiusura delle scuole e degli asili infantili fino alle ferie estive, per evitare che il contagio dilaghi.

***

Ore 14.06 - I casi in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si registrano 14 nuovi casi di positività al coronavirus, da ieri, di cui solo tre persone con sintomi. Altre sei le vittime. Il bollettino odierno è stato diffuso dall'assessore alla Sanità in Emilia-Romagna, Raffaele Donini, in una videoconferenza sul piano di riorganizzazione dell'assistenza ospedaliera in regione.

***

Ore 13.35 - In Romania risalgono i contagi: 345 nuovi casi nelle ultime 24 ore

Dopo una fase di progressivo calo, in Romania si è registrata una sensibile ripresa dei contagi da coronavirus. Stando agli ultimi dati delle autorità sanitarie a Bucarest, nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 345, con il totale salito a 22.760. Da ieri ci sono stati altri 14 decessi, che portano a 1.451 il numero delle vittime.

***

Ore 13.08 - In Veneto 4 casi e 5 decessi

Sono quattro i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino regionale, che porta il totale a 19.225. I deceduti sono 1987, 5 in più rispetto a ieri, tutti registrati negli ospedali (1.418 in tutto).

***

Ore 12.30 - A Pechino torna l'incubo: "Trend ancora in ascesa"

"In base alla curva epidemiologica abbiamo individuato i casi al loro stadio iniziale. Ora il trend è ancora in ascesa": lo ha detto Pang Xinghuo, vicedirettrice del Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie di Pechino, notando in una conferenza stampa trasmessa in streaming che "l'attuale focolaio emerso dal mercato all'ingrosso di Xinfadi, nel distretto di sudovest di Fengtai, ha provocato a Pechino 137 casi certi di Covid-19 da giovedì scorso". Quindi, secondo Pang, "non è escluso un ulteriore incremento di contagi".

***

Ore 11.50 - In Kosovo forte incremento dei contagi

In Kosovo si è registrato un sensibile aumento dei casi di coronavirus, che sono stati 141 nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagi, stando alle autorità sanitarie locali citate dai media serbi, è salito a 1.756. Vi sono stati altri tre decessi, che hanno portato a 34 il numero complessivo delle vittime.

***

Ore 11.25 - Germania, app di tracciamento scaricata da 6,5 milioni di utenti

E' stata presentata ufficialmente ieri a Berlino l'app per il tracciamento del coronavirus, che è già stata scaricata 6,5 milioni di volte. Lo ha reso noto il ministro della Salute. "Ci sono ben oltre 6 milioni di ragioni per cui il coronavirus in futuro ha meno chance", ha affermato Jens Spahn, commentando soddisfatto il dato.

***

Ore 10.58 - Azzolina: "Dal primo settembre scuole aperte per i recuperi"

"Abbiamo fatto una proposta alle regioni per il 14 settembre se intendiamo riportare tutti gli studenti a scuola. Ma già dal primo settembre tutte le scuole saranno aperte per recuperare tutte le attività di apprendimento per gli studenti".

Lo ha annunciato il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina.

***

Ore 10.19 - Negli Usa oltre 24mila nuovi casi

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri oltre 24.000 nuovi casi di coronavirus: è quanto emerge dal conteggio della Johns Hopkins University: i dati dell'università americana mostrano che nel Paese i contagi nelle ultime 24 ore sono stati almeno 24.219 ed i nuovi decessi sono stati 840: nel complesso, il bilancio dei casi à ora a quota 2.137.731 e quello dei morti a quota 116.963.

***

Ore 9.42 - Continuano i rimpatri in Italia

Un aereo della compagnia Neos, decollato da San José di Costa Rica, è in volo oggi, dopo uno scalo a Città di Panama, con circa 240 italiani verso Milano Malpensa dove è previsto l'arrivo intorno alle 11,30 italiane. Il rimpatrio da Costa Rica, come il precedente del 10 maggio scorso, è stato realizzato in coordinamento con l'Unità di crisi della Farnesina.

***

Ore 9.07 - In Tunisia oltre mille casi

La Tunisia ha registrato ieri 15 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 1.125 il totale dei casi confermati nel Paese nordafricano. Tutti i nuovi casi sono "importati", ha precisato il ministero della Sanità di Tunisi in un comunicato. Il numeri dei decessi resta invariato a 49 mentre i guariti salgono da 999 a 1.002, con 74 persone attualmente positive e nessun ricoverato.

***

Ore 8.28 - L'Australia accusa Cina e Russia di disinformazione

Il ministro degli Esteri australiano, Marise Payne, ha accusato la Cina e la Russia di diffondere disinformazione durante la pandemia di coronavirus, contribuendo a un clima di paura e di divisione, e ha promesso che l'Australia assumerà un ruolo più attivo sulla scena mondiale.

***

Ore 8.04 - Virus, la situazione in Libia

La Libia registra nelle ultime 24 ore 17 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 484 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina Facebook. Il numero dei morti resta stabile a 10, mentre i guariti salgono a 76 e le persone attualmente positive a 398.

***

Ore 7.30 - India, duemila morti in un giorno

L'India ha registrato un record di oltre 2.000 nuovi decessi provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore mentre il governo tedesco ha consigliato ai propri cittadini di lasciare il Paese a causa del crescente rischio di contagio: il bilancio dei morti, ha reso noto il governo indiano, è salito così a quota 11.903 su un totale di

354.065 casi.

***

16 giugno

Ore 22 - In Cile più di 200mila casi

Il ministero della Salute del Cile ha aggiunto 31.412 nuovi casi di contagio che non erano stati notificati nelle scorse settimane. I nuovi casi si aggiungono quindi al numero ufficiale diramato nel precedente bollettino. Sono 215.861 i contagi dall’inizio della pandemia. Con 21 nuovi decessi nelle ultime 24 ore il numero totale delle vittime è invece di 3383.

***

Ore 21.30 - Cig, Mattarella firma il decreto

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato ed emanato il decreto legge approvato ieri dal Consiglio dei ministri che, tra le altre cose, proroga per altre 4 settimane la cassa integrazione.

***

Ore 20.45 - Gentiloni: "Recovery Fund un'occasione irripetibile"

"Siamo di fronte a una occasione irripetibile: c'è un piano di risorse comuni europee", il Recovery Plan, "per rimettere in piedi l'economia del nostro Paese. Non è che abbiamo avuto cinque Piani Marshall, dopo la guerra: c'è una volta sola. Quindi non possiamo sprecare questa occasione". Parola del commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, intervistato dal Tg2 a Bruxelles.

***

Ore 19 - Cuomo: "Us Open di tennis si farà, a porte chiuse"

Il governatore di New York Andrew Cuomo ha annunciato che lo Us Open di tennis si terrà regolarmente a fine agosto. Anche l'Usta, la Federtennis Usa, aveva deciso di confermare l'evento, che si svolgerà a porte chiuse. Lo Us Open è previsto dal 31 agosto al 13 settembre: nel calendario tradizionale è il quarto ed ultimo Major dell'anno, in questo strano 2020 sarà il secondo. Il Roland Garros è stato rinviato e si pensa a un recupero a metà settembre, Wimbledon è stato proprio cancellato.

***

Ore 18 - I dati in Italia

Il bollettino della Protezione civile fa registrare 210 nuovi casi, 143 in Lombardia, e 34 decessi. Gli attualmente positivi diminuiscono di altre 1.340 unità, ora sono 24.569. Crollo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, che scendono sotto quota 200 e diminuiscono di 30 unità, attestandosi a 177.

***

Ore 16.45 - Nel Lazio 9 nuovi positivi

Nel Lazio oggi nove casi positivi di cui uno riferibile al focolaio del San Raffaele Pisana di Roma. Lo rende noto l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato: "Il focolaio raggiunge così un totale di 112 casi positivi e 5 decessi correlati. In settimana verranno nuovamente eseguiti i test a tutti i dipendenti e tutti i pazienti rimasti. Abbiamo superato la soglia dei 300mila tamponi (302mila) da inizio emergenza. Proseguono le attività per i test sierologici sugli operatori sanitari e le Forze dell’ordine, i decessi sono stati 3 nelle ultime 24h, mentre sono stati 169 i guariti nelle ultime 24h raggiungendo un totale complessivo di 6.024 che sono oltre cinque volte il numero degli attuali positivi”.

***

Ore 15.30 - Lo studio inglese: "Un farmaco steroide riduce di un terzo la mortalità"

Uno studio clinico britannico ha dimostrato che il desametasone, potente antinfiammatorio steroideo, può ridurre di un terzo la mortalità fra i pazienti colpiti più gravemente dal Covid-19.

***

Ore 14.13 - Virus, la situazione in Alto Adige

Dopo alcuni giorni con nuovi casi e decessi, oggi non ci sono nuovi positivi in Alto Adige. In provincia di Bolzano, nelle ultime 24 ore su 316 tamponi esaminati, non è stato registrato alcun contagio da coronavirus. In totale le positività al Covid-19 dal 24 febbraio sono state 2.611, mentre i decessi legati al virus sono stati 291. Negli ospedali dell'Alto Adige, sono ricoverati complessivamente 9 pazienti Covid e nessuna in terapia intensiva.

***

Ore 13.42 - Ungheria, il Parlamento vota la revoca dei poteri per l'emergenza a Orban

Il Parlamento ungherese ha votato la fine dei poteri emergenziali del governo per affrontare la crisi sanitaria del coronavirus, ma lasciando a Viktor Orban la

possibilità di dichiarare un nuovo "stato di pericolo" in caso di seconda ondata dell'epidemia che consentirebbe al suo esecutivo di legiferare per decreto. "Con 135 voti a favore, 54 contro e 3 astensioni, il Parlamento ha votato per porre fine all'ordine giuridico straordinario", ha annunciato su Twitter il portavoce di Orban, Zoltan Kovacs.

***

Ore 13.18 - Zaia: "Continua il trend negativo del contagio"

"Non voglio inquietare nessuno ma oggi noi nel nostro modello matematico, dall'apertura dei bar e dei ristoranti, c'e' una curva che continua ad essere in calo in positivi ma con meno pendenza, una progressione inferiore. I fattori che potrebbero spiegarlo sono molti, in ogni caso il trend resta negativo ma è più lento". L'ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia in apertura della consueta conferenza stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera.

***

Ore 12.35 - Il bollettino dello Spallanzani

"In questo momento sono ricoverati presso il nostro Istituto 121 pazienti. Di questi, 50 sono casi confermati Covid-19, di cui 40 attualmente ancora positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2, mentre 71 sono sottoposti ad indagini". Così si legge nel bollettino medico diramato oggi dallo Spallanzani. L'ospedale romano precisa che "7 pazienti necessitano di supporto respiratorio".

***

Ore 12.04 - Coronavirus, emergenza criminalità: in corso vertice Europol

In corso la riunione sull'emergenza criminalità a seguito della pandemia causata dal Covid 19 in Europa, con la partecipazione dei Paesi maggiormente colpiti dalla diffusione del virus e il coordinamento di Europol. Proprio il nostro Paese ha promosso l'incontro per mettere in campo un più allargato scambio di informazioni in chiave preventiva. All'ordine del giorno i rischi di infiltrazione della criminalità organizzata nell'economia legale e le misure organizzativo gestionali per far fronte all'impatto della pandemia nell'attività delle forze di polizia.

***

Ore 11.21 - Turchia, aumentano i casi

L'aumento dei casi di coronavirus in Turchia registrato negli ultimi giorni ha spinto le autorità a prendere provvedimenti, con l'utilizzo della mascherina che torna obbligatorio in altre 5 province. A darne l'annuncio il ministro della Salute: sono ora 42, su 81, il numero delle circoscrizioni del Paese dove l'utilizzo della mascherina è obbligatorio. In Turchia (82 milioni di abitanti) dal 10 marzo a oggi sono stati registrati circa 180 mila casi di coronavirus, che hanno causato la morte di più di 4.800 persone.

***

Ore 10.36 - Ad Austin ordine di stare a casa fino 15 agosto

L'aumento di casi di coronavirus in alcuni Stati Usa sta alimentando la possibilità di nuovi lockdown. Nel weekend non stati registrati incrementi record di contagi in Texas, Arizona, California e Florida. Il sindaco di Austin, capitale del Texas, Steve Adler, ha esteso fino al 15 agosto l'ordine di stare a casa per l'aumento del numero dei ricoveri.

***

Ore 10.04 - Virus, la situazione in Russia

La Russia ha registrato nuovamente oltre 8.000 casi giornalieri di coronavirus: in totale sono 8.248 i contagiati nelle ultime 24 ore e 193 i decessi tra i pazienti affetti da Covid-19. Il totale delle infezioni sale a 545.458 in tutto il Paese. I decessi sono 7.248.

***

Ore 9.35 - India, ricoverato il ministro della Salute

Il ministro della Salute della capitale dell'India Delhi è stato ricoverato con sintomi da Covid-19. Lo stesso Satyendar Jain ha scritto sul suo profilo Twitter del suo ricovero, "visto l'elevato livello di febbre e un improvviso calo dei miei livelli di ossigeno nel sangue, sono stato ricoverato all'ospedale Rajiv Gandhi. Vi terrò aggiornati".

***

Ore 9.06 - Pechino, 27 nuovi casi: "Situazione estremamente grave"

Continua a preoccupare la situazione di Pechino, dove è in corso una nuova ondata di coronavirus, partita da un nuovo focolaio individuato nel mercato all'ingrosso di Xinfadi.

Nelle ultime ore nella capitale cinese si sono registrati 27 nuovi contagi, portando a 106 il numero dei casi scoperti negli ultimi giorni.

***

Ore 8.33 - Austria riapre le frontiere, ok ai viaggi in Italia

L'Austria ha abolito i controlli sanitari alle frontiere con l'Italia. Dopo oltre tre mesi di forti limitazioni, da mezzanotte sono nuovamente possibili i viaggi e la libera circolazione delle persone tra i due Stati.

***

Ore 8 - Oltre 8 milioni di casi al mondo

Nel mondo sono più di 8 milioni di casi di coronavirus. Lo dice un'elaborazione dell'agenzia Afp e lo confermano i dati della John Hopkins University. Le vittime sono invece 435.574, sono in America Latina e Caraibi si toccano gli 80mila morti.

***

15 giugno

Ore 21.55 - Gori: "Mai ricevuto pressioni sulla zona rossa in Val Seriana"

"Non ho mai ricevuto pressioni da imprenditori della Val Seriana. Ho raccolto comprensibili preoccupazioni, nessuna pressione per evitare l'istituzione della zona rossa ad Alzano e Nembro. Non solo quindi non mi attivai in tal senso ma, come provano tutte le mie dichiarazioni, ero favorevole alla zona rossa e chiesi che si prendesse rapidamente una decisione": lo ha detto il sindaco di Bergamo Giorgio

Gori.

***

Orer 21.18 - Bergamo, via ai test sierologici a tappeto gratuiti: 1.675 in un giorno

Sono state 1.675 le persone che oggi si sono sottoposte ai test sierologici gratuiti a tappeto organizzati dal Comune di Bergamo e domani toccherà ad altri 1.992 cittadini. Oggi è stato il primo giorno della campagna che prevede 50 mila test per i residenti della città di Bergamo.

***

Ore 20.35 - I dati in Francia

Sono stati 29 i decessi nelle ultime 24 ore in Francia per Covid-19, per un totale di vittime dall'inizio dell'epidemia di 29.436. Continua il trend positivo dei ricoveri - 129 meno di ieri, totale 10.752 - e quello del numero dei pazienti in rianimazione, che scendono di altre 33 unità rispetto a ieri, e sono oggi complessivamente a 846.

***

Ore 20.10 - Solo 40 casi in Spagna

Sono 40 i nuovi contagi da covid-19 diagnosticati in Spagna nelle ultime 24 ore, rispetto ai 48 registrati ieri, lo comunica il ministero spagnolo della Sanità che conferma anche 25 decessi nel paese per coronavirus nell'ultima settimana, rimane invece immutato a 27.136 rispetto a ieri il bilancio delle vittime dall'inizio della pandemia. Fra i nuovi casi 12 sono a Madrid e 17 a Barcellona, ovvero il 72,5% del totale. Dall'inizio della pandemia si contano 244.109 casi positivi nel paese.

***

Ore 19.30 - Lombardia, Gallera: "La situazione non è critica"

"Al momento gli esperti delle ATS non evidenziano" situazioni critiche riguardo al numero di contagi in Lombardia: l'assessore al Welfare Giulio Gallera lo ha sottolineato commentando i dati, che oggi fanno segnare 259 positivi. "I dati di oggi - ha spiegato - risentono di 109 tamponi eseguiti a fronte della positività al test sierologico regionale sui cittadini, 8 tamponi conseguenti a sierologici su operatori socio sanitari e 17 su ospiti delle RSA. Degli altri 125 cittadini positivi oggi, alcuni sono riferibili alla positività a seguito di sierologici privati". Insomma, sono risultati di tamponi 'mirati'.

***

Ore 18.45 - Mai così alto il divario tra Lombardia e resto del Paese

Resta molto alto il rapporto tra tamponi diagnostici fatti e nuovi positivi al coronavirus trovati in Lombardia, al 6%, più o meno lo stesso livello di un mese fa. Mai così elevato il divario con il resto d'Italia, in cui tale percentuale è dello 0,33%, inferiore di circa 18 volte alla regione più colpita dalla pandemia.

***

Ore 18.15 - Il bollettino della Protezione civile

Sono 303 i nuovi casi di Covid-19 in Italia, l'85,5% si registra in Lombardia (ben 259). Come ogni lunedì, pochi tamponi, la metà di ieri. Appena 28mila. Continua il calo di attualmente positivi (-365), terapie intensive (-2) e ricoveri (-105). Si registrano appena 26 decessi (solo otto in Lombardia), il dato più basso dal 28 febbraio.

***

Ore 17.40 - Bolsonaro telefona a Putin: "Più cooperazione fra i due Paesi nella lotta al Covid"

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha reso noto di aver parlato telefonicamente con il suo omologo russo, Vladimir Putin. Secondo Bolsonaro, entrambi i leader hanno concordato di "approfondire ulteriormente la cooperazione tra i nostri Paesi, anche nella lotta contro il Covid-19".

***

Ore 17 - Lazio, solo tre casi

Oggi solo tre nuovi casi di coronavirus nel Lazio, due riconducibili al focolaio romano del San Raffaele, alla Pisana. Zingaretti soddisfatto: "Numeri molto positivi, credo rappresenti il miglior dato dall'inizio dell'epidemia".

***

Ore 16.30 - Roma, aperta inchiesta sul focolaio della Pisana

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine, al momento senza ipotesi di reato e indagati, in relazione al focolaio di contagiati da Covid registrato all'interno della struttura Ircss San Raffaele della Pisana. Da alcuni i giorni i magistrati di piazzale Clodio hanno affidato le indagini ai carabinieri del Nas al fine di verificare eventuali anomalie o irregolarità nelle procedure di sicurezza.

***

Ore 15.42 - Veneto: solo un caso nelle ultime 24 ore, zero vittime

L'avanzata del Coronavirus pare essersi fermata in Veneto, dove è stata registrato un solo contagio in più nelle ultime 24 ore, per un totale di 19.220 casi

dall'inizio dell'epidemia, e nessun nuovo decesso. Lo rileva l'ultimo bollettino della Regione. Il conteggio totale delle vittime (tra ospedali e case di riposo) resta fermo a 1.978, Scende ancora il numero degli attualmente positivi, 755 (-17). Solo un paziente Covid è ricoverato in terapia intensiva.

***

Ore 15.20 - Abruzzo azzera contagi e decessi

Ancora una volta l'Abruzzo azzera contagi e decessi. Dalle analisi su 835 tamponi, eseguite nelle ultime ore dai quattro laboratori regionali, non sono emersi nuovi casi. Così come non si registrano vittime recenti.

***

Ore 14.53 - Lopalco: "Sacrosanto l'accordo di Speranza sui vaccini"

"E' sacrosanto" l'accordo sull'approvvigionamento di vaccino siglato dal ministro per la Salute, Roberto Speranza, perché "se davvero dovesse arrivare un vaccino Covid-19 sicuro ed efficace è importante sapere quante dosi saranno allocate dai produttori ai Paesi europei. Solidarietà al ministro da parte di tutti noi". Lo scrive su Facebook Pierluigi Lopalco, capo della task force pugliese per l'emergenza coronavirus, dopo le critiche piovute sui social contro il ministro per la prenotazione delle scorte del vaccino

anti-Covid in sperimentazione ad Oxford.

***

Ore 14.27 - Uno Stato indiano ripristina il lockdown

Il governo del Tamil Nadu annuncia di avere imposto nuovamente il lockdown dal 19 giugno fino alla fine del mese per la risalita dei contagi da Covid-19. Lo Stato è il terzo più colpito del Paese.

***

Ore 13.40 - Scritte contro Fontana e Sala, primi sei indagati

Sono stati identificati e indagati nei fascicoli aperti per diffamazione e minacce sei antagonisti, due del

Carc e quattro del centro sociale Zam, per le scritte minatorie comparse nei giorni scorsi a Milano prima contro il governatore Attilio Fontana e poi contro il sindaco Giuseppe Sala.

***

Ore 12.40 - Ecdc: "Screening negli aeroporti del tutto inefficaci"

Gli screening fatti in entrata e uscita nei porti d'ingresso di un paese, come gli aeroporti, sono inefficaci nel prevenire la trasmissione del virus SarsCoV2. A dirlo è il Centro europeo per il controlli delle malattie (

Ecdc), che non è a favore di un vasto uso di questo monitoraggio, ma invita a collaborare con le compagnie aeree per raccogliere i dati dei passeggeri, aumentare la comunicazione sui sintomi del Covid-19 e a non viaggiare o usare i trasporti pubblici se si hanno sintomi compatibili con l'infezione.

***

Ore 12.10 - Norvegia ritira la App per il tracciamento dei contatti: "Troppo invasiva"

Le autorità sanitarie norvegesi hanno annunciato la sospensione della app nazionale per il tracciamento dei contatti dopo un avvertimento di Datatilsyn, l'organismo nazionale per la protezione dei dati, che la giudica troppo invasiva. Lanciata in aprile,

l'app Smittestopp ('Stop al contagio') aveva l'obiettivo di raccogliere dati per aiutare le autorità ad analizzare la propagazione del virus e informare i suoi utilizzatori di una eventuale esposizione a un malato di Covid-19.

***

Ore 11.50 - Virus, nuovo stop di Pechino a sport e cultura

I nuovi casi di coronavirus registrati a Pechino hanno indotto le autorità a interrompere nuovamente le attività sportive e gli eventi culturali.

***

Ore 11 - In Gran Bretagna riaprono i negozi: la ripresa dopo quasi tre mesi di stop

Negozi non essenziali aperti da oggi in Inghilterra, dopo quasi tre mesi di stop, nell'ambito del graduale alleggerimento del lockdown annunciato nelle settimane scorse dal governo britannico di Boris Johnson. Una ripresa benedetta da una mattinata di bel tempo e segnata fin dalle prime ore da immagini di code di acquirenti in attesa agli ingressi di numerosi esercizi - in particolare di abbigliamento - a Londra come in altre città. Ovunque continua a valere la regola del distanziamento sociale fra gli individui e degli accessi contingentati.

***

Ore 10.15 - Oltre 8mila casi in Russia nelle ultime 24 ore

Sono 8.246 i casi di Covid-19 registrati in Russia nelle ultime 24 ore, la cifra più bassa di nuovi contagi dal primo maggio secondo l'agenzia Tass. I morti nel corso dell'ultima giornata sono 143, salgono così a 7.091 le vittime del nuovo virus in Russia.

***

Ore 9.18 - Berlino, via l'allerta viaggi per 27 Paesi europei

Il governo tedesco ha eliminato l'allerta sui viaggi per 27 Paesi europei, fra cui Italia e Francia. Si tratta di un atto che riapre i flussi turistici fra la Germania e gran parte d'Europa. Il cosiddetto "sconsiglio", imposto anche rispetto allo spazio Schengen a causa del coronavirus il 17 marzo scorso, viene sostituito da avvisi per i diversi Paesi. Alcuni devono aspettare ancora, come nel caso della Spagna, la Finlandia e la Norvegia.

***

Ore 8.24 - In un giorno nove morti negli ospedali francesi

La Francia ha registrato 9 morti da coronavirus negli ospedali nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato il ministero della Salute. Si tratta del numero più basso da metà marzo, quando sono iniziati i bilanci quotidiani. Il numero ufficiale delle vittime sale a 29.407, con 157.220 casi confermati. La notizia arriva poche ore dopo il discorso in tv del presidente Emmanuel Macron, che ha parlato di "prima vittoria contro il virus".

***

Ore 7 - In Gran Bretagna 36 morti in 24 ore, il numero più basso dal 21 marzo

La Gran Bretagna ha registrato 36 morti da coronavirus nelle ultime 24 ore, il dato più basso dal 21 marzo, due giorni prima che nel Paese scattasse il lockdown. Lo ha annunciato il ministro della Salute Matt Hancock su Twitter, per il quale "stiamo vincendo la battaglia contro questo orribile virus". Va detto che i dati ufficiali mostrano spesso un declino durante i fine settimana, quando ci sono ritardi nella registrazione dei decessi. Il bilancio ufficiale dell'epidemia in Gran Bretagna è di 41.698 morti, ma potrebbe superare le 50.000 unità se fossero conteggiati i decessi in cui si sospetta un contagio da coronavirus. I casi positivi sono 295.889.

***

***

LEGGI ANCHE

GLI AGGIORNAMENTI DALL'8 AL 14 GIUGNO

GLI AGGIORNAMENTI DALL'1 AL 7 GIUG NO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 27 AL 31 MAGGIO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 18 AL 26 MAGGIO

GLI AGGIORNAMENTI DALL'11 AL 17 MAGGIO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 4 AL10 MAGGIO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 28 APRILE AL 3 MAGGIO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 23 AL 27 APRILE

GLI AGGIORNAMENTI DAL 17 AL 22 APRILE

GLI AGGIORNAMENTI DALL'11 AL 16 APRILE

GLI AGGIORNAMENTI DAL 6 AL 10 AP

RILE

GLI AGGIORNAMENTI DAL1 AL 5 APRILE

GLI AGGIORNAMENTI DAL 26 AL 31 MARZO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 14 AL 25 MARZO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 8 AL 13 MARZO

GLIAGGIORNAM

ENTIDAL 1 AL 7 MARZO

GLI AGGIORNAMENTI FINO AL 29 FEBBRAIO

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}