CRONACA - ITALIA

Allerta virus, la diretta

Aggiornamenti di ora in ora in Italia e all'estero

Le ultime notizie sull'emergenza in atto
(ansa)
(Ansa)

Tutti gli aggiornamenti sul coronavirus del mese di marzo.

28 marzo

Ore 13.10 - Il bilancio del Viminale

Quanto ai controlli di ieri delle forze dell'ordine per il contenimento dell'emergenza Covid, sono state denunciate 86 persone, sanzionate 2.783 per aver violato gli obblighi. Sono 72 le denunce ai danni dei titolari di esercizi commerciali, 12 i negozi chiusi e 19 quelli la cui attività è stata sospesa.

Ore 12.50 - I numeri in Giappone

Con i sessanta nuovi contagi a Tokyo, hanno raggiunto quota 1.585 le persone risultate positive al Covid-19 in Giappone. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie giapponesi, confermando che sono 63 le vittime per il nuovo coronavirus. Dieci sono riconducibili alla nave dal crociera Diamond Princess. La maggior parte dei contagi si è registrata nella capitale, 349 i casi a Tokyo. Segue la prefettura di Osaka con 176 contagiati e quella di Hokkaido con 171.

***

Ore 12.10 - Sud Corea, guariti superano malati

Oltre 4.800 pazienti guariti dal coronavirus sono usciti dall'isolamento in Corea del Sud mentre altri 4.500 rimangono in quarantena sottoposti alle terapie. Lo annuncia il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, riporta la Cnn online. E' la prima volta che il numero dei guariti supera quello dei malati dal 20 gennaio, quando vennero confermati i primi casi di coronavirus nel Paese asiatico.

***

Ore 11.40 - Oltre un milione di ricoveri rimandati per la pandemia

Almeno un milione di ricoveri rimandanti per la pandemia in quattro mesi, tra cui oltre mezzo milione per interventi chirurgici non urgenti, che vanno dalla protesi d'anca all'ernia del disco, passando per la chirurgia dermatologica. Con "pesanti ricadute sulle liste d'attesa per tutto il 2020 e oltre". A spiegarlo è Americo Cicchetti, direttore dell'Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell'Università Cattolica di Roma.

***

Ore 11.15 - Gli ultimi dati in Spagna

Nuovo record di vittime da coronavirus in Spagna. I morti sono 832 in 24 ore. Il totale sale così a 5.690. Ne danno notizia le autorità spagnole. Il ministero della Salute di Madrid, citato dal Pais, comunica che i contagiati sono 72.248, i ricoverati 40.630, 4.575 quelli in terapia intensiva e 12.285 i guariti dimessi.

***

Ore 10.40 - Veneto, rallenta l'epidemia

Rallenta un po' la velocità della curva di crescita, ma vi sono altri 280 casi di positività al Covid-19 in Veneto rispetto a ieri sera. Tra questi, anche uno a Vo', rimasto a zero per molti giorni. Il bollettino della Regione segna stamane 7.930 contagiati,dall'inizio dell'epidemia. Si contano purtroppo altri 20 decessi nei confronti dell'ultimo report; le vittime totali raggiungono quota 362. I pazienti in terapia intensiva sono 344 (+7), per l'effetto combinato di 4 dimissioni e 11 nuovi ingressi. I pazienti in isolamento domiciliari ammontano a 20.000.

***

Ore 10.30 - Superati i 600mila casi nel mondo

Hanno superato i 600.000 i contagi da coronavirus nel mondo, secondo l'ultimo bilancio della Johns Hopkins University. Per la precisione, i casi finora registrati sono 601.478. Secondo l'ultimo bilancio, i deceduti in tutto il mondo sono 27.862 e i guariti 131.826. Al primo posto come numero di contagi ci sono gli Stati Uniti, con 104.837 casi, al secondo l'Italia con 86.438 e al terzo la Cina con 81.948.

***

Ore 9.15 - Muore comandante dei carabinieri

È morto questa mattina, nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Asti, il maresciallo Mario D'Orfeo, comandante della stazione dei carabinieri di Villanova d'Asti. Era stato ricoverato pochi giorni fa, per alcune complicanze legate al coronavirus. Nella notte le sue condizioni si sono aggravate. Avrebbe compiuto 56 anni il 1/o maggio. Si era arruolato nel 1983 ed era in servizio alla Compagnia di Villanova dal 2015.

***

Ore 8.30 - Quattro morti su nave da crociera, trasferita parte dei passeggeri

La nave da crociera olandese Zaandam, sulla quale sono morti quattro anziani passeggeri e che ha a bordo 1.800 persone delle quali almeno 138 presentano "sintomi influenzali" e due finora sono risultate positive al coronavirus, ancorata al largo della costa pacifica di Panama, trasferirà una parte dei suoi passeggeri su una nave gemella, la Rotterdam: un'operazione inedita che avverrà in alto mare. Lo fa sapere la compagnia, la Holland America.

***

Ore 7.02 - Cina, nuovi contagi: tutti dall'estero

Sono 54 i nuovi casi di coronavirus in Cina nelle ultime 24 ore, tutti provenienti dall'estero. Lo ha comunicato la Commissione nazionale per la salute, aggiungendo che altri 383 pazienti sono guariti. Tre i morti, tutti nella provincia di Hubei dove però nessun nuovo caso è stato registrato nelle ultime 24 ore.

In totale in Cina si contano 81.394 casi di contagio. Le vittime dell'epidemia sono 3.295. I guariti nel complesso ammontano a 74.671.

***

Ore 7 - I casi in Corea del Sud

La Corea del Sud ha visto ieri i nuovi casi di coronavirus salire a 146, dai 104 di giovedì. Le infezioni totali sono 9.478, di cui 363 importate, secondo gli ultimi aggiornamenti del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), mentre i decessi si attestano a 144 (+5). I pazienti dimessi dagli ospedali sono 4.811.

***

27 marzo

Ore 22.35 - Gli Usa superano i 100mila casi

I casi di coronavirus negli Stati Uniti raggiungono quota 100.000, attestandosi a 100.717. Gli Usa sono il primo Paese al mondo a toccare tale soglia. Emerge dai dati della Johns Hopkins University.

***

Ore 21.50 - Trump firma il piano da 2mila miliardi

Donald Trump firma, tramutandolo in legge, il pacchetto da 2.000 miliardi di dollari aiuti all'economia americana. Gli stimoli "concederanno l'aiuto di cui c'è urgentemente bisogno", dice Trump.

***

Ore 21.20 - L'epidemia avanza in Brasile

Il numero di casi confermati di coronavirus in Brasile è salito a 3.417, con un aumento del 17% rispetto alle cifre di giovedì (+502), mentre i decessi sono ora 92, con un aumento del 19% rispetto a 24 ore fa (+15), secondo il bollettino ufficiale quotidiano diffuso dal ministero della Sanità. Lo Stato di San Paolo resta il principale epicentro dell'epidemia nel paese sudamericano, con 1.223 casi confermati e 68 decessi, registrando un impressionante aumento del 209% delle morti di pazienti sugli ultimi 6 giorni.

***

Ore 20.40 - Aifa autorizza sperimentazione tra nuovi farmaci

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha autorizzato tre nuove sperimentazioni cliniche su farmaci per il trattamento della malattia Covid-19. Si tratta di uno studio su 2 farmaci biologici (emapalumab e anakinra), uno su un farmaco già in uso per l'artrite reumatoide (sarilumab) ed uno studio con il farmaco tocilizumab, anch'esso in uso per l'artrite, in casi precoci e gravi.

***

Ore 20.20 - Usa, più di 97mila casi

Nelle ultime 24 ore sono 345 le nuove vittime da coronavirus negli Usa, un record da quando è scoppiata l'epidemia nel Paese. Emerge dai dati della Johns Hopkins University che parla di 18.000 nuovi contagi, portando il bilancio a oltre 97 mila.

***

Ore 19.30 - I dati in Francia

Superati i 30.000 casi di Coronavirus accertati in Francia nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon, annunciando 3.809 casi nelle ultime 24 ore. Il totale è stasera di 32.964 casi. Sfiorano quota 2.000 i decessi, con 299 morti nell'ultima giornata, e un totale di 1.995 morti.

***

Ore 19.20 - Mattarella: "Osservare scrupolosamente le misure"

"Anche quest'oggi vi è un numero dolorosamente elevato di nuovi morti. Però quel fenomeno fa pensare che le misure di comportamento adottate stanno producendo effetti positivi e, quindi, rafforza la necessità di continuare a osservarle scrupolosamente finché sarà necessario". Lo ha chiesto agli italiani il Capo dello Stato Sergio Mattarella.

***

Ore 18.40 - Da Google offerta da 800 milioni di dollari

Google contribuirà con oltre 800 milioni di dollari a livello globale per supportare le Piccole e medie imprese, le organizzazioni sanitarie, le Ong e i governi durante l'emergenza Covid-19. "Continueremo a supportare le nostre comunità, di cui fanno parte milioni di aziende, insegnanti, ricercatori e organizzazioni no profit, per superare insieme le sfide che ci aspettano", afferma il Ceo Sundar Pichai in un post ufficiale.

***

Ore 17,55 - In Europa più di 300mila casi

I casi di coronavirus in Europa hanno superato quota 300.000. Lo indica il conteggio dell'agenzia France Presse.

***

Ore 17.30 - In Italia oltre 9mila morti, 969 in più rispetto a ieri

Sono 9.134 i morti in Italia a causa del coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 969. E' l'incremento più alto dall'inizio dell'emergenza. Giovedì l'aumento era stato di 662. Il dato è stato reso noto dalla

Protezione Civile. 50 sono vittime relative a ieri e non conteggiate.

***

Ore 16.30 - New York, picco previsto fra 21 giorni: servono 140mila nuovi letti

Il picco di contagi da Covid a New York è previsto tra 21 giorni: lo ha detto il governatore dello Stato Andrew Cuomo, avvertendo che "per allora avremo bisogno di almeno 140 mila letti di ospedale. Al momento ne abbiamo a disposizione solo 53 mila".

***

Ore 16.10 - Cile: 1600 casi nel Paese

Il ministero della Salute (Minsal) del Cile ha annunciato oggi che sono stati registrati 304 nuovi casi di coronavirus nel Paese, che portano il totale di positivi a 1.610, e un nuovo decesso che porta a 5 le vittime totali. Si tratta del maggiore aumento giornaliero di casi registrato finora nel Paese. Intanto, più di 1,3 milioni di persone a Santiago sono in quarantena totale a partire da ieri sera, sotto stretto controllo delle forze di sicurezza, per fermare l'espansione del virus.

***

Ore 15.35 - Boom di contagi e vittime nel Regno Unito

Non solo Boris Johnson e i ministri: nuovo boom di casi di contagio e di morte per coronavirus nel Regno Unito, con un record di 181 decessi in più in un giorno. Il numero censito delle persone infettate è cresciuto fino a 14.579, con un incremento di poco meno di 3.000 test positivi in più in 24 ore, secondo gli ultimi dati aggiornati del ministero britannico della Sanità. Mentre il totale registrato dei morti passa da 578 a 759. I tamponi eseguiti nel Paese sfiorano ora quota 114.000.

***

Ore 15.10 - I medici morti salgono a 46: altre due vittime a Bergamo e Pesaro

Altri due medici non ce l'hanno fatta a causa dell'epidemia di Covid-19. Si tratta del dottor Benedetto Comotti, ematologo di Bergamo, e Marcello Ugolini, pneumologo e consigliere dell'Ordine dei medici di Pesaro-Urbino. Il totale dei decessi tra i camici bianchi sale a 46. La notizia arriva dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo).

***

Ore 14.50 - Gran Bretagna: positivo anche il ministro della salute

Il ministro britannico della Salute, Matt Hancock, è risultato positivo al coronavirus. Lo ha annunciato lui stesso su Twitter, poco dopo l'annuncio del contagio del premier Boris Johnson. "Seguendo il consiglio dei medici, ho fatto il test del coronavirus. Sono risultato positivo. Per fortuna i sintomi sono lievi e lavoro da casa in auto isolamento", ha scritto su twitter, allegando un video in cui parla da casa.

***

Ore 14.40 - In Italia "inevitabile un prolungamento delle misure di contenimento"

Ad oggi è inevitabile il prolungamento delle misure di contenimento. Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità (Css), Franco Locatelli, nella conferenza stampa dell'Iss. Ciò perchè, ha spiegato, "non siamo in una fase marcatamente declinante ma in una fase, sia pure incoraggiante, di contenimento". Inoltre, anche dopo, "dovremo immaginare alcuni mesi in cui adottare misure attente - ha detto il presidente Iss Silvio Brusaferro - per evitare una ripresa della curva epidemica".

***

Ore 14.30 - Iss: 78 anni l'età media dei deceduti

L'età media dei pazienti deceduti e positivi a Covid è 78 anni, e le donne sono solo il 29,6%. E' quanto emerge dall'ultimo report dell'Istituto superiore di sanità pubblicato su Epicentro. Si tratta per lo più di soggetti con malattie pregresse: il numero medio di patologie osservate in questa popolazione è di 2,7.

***

Ore 13.30 - Argentina chiude le frontiere fino al 31 marzo

Il governo dell'Argentina ha disposto la chiusura da oggi, e fino al 31 marzo, di aeroporti, porti e punti di transito frontaliero nell'ambito delle misure straordinarie per contenere l'espandersi della pandemia di coronavirus. Dall'inizio dell'emergenza in Argentina sono stati registrati i casi di 589 persone contagiate dal virus Covid-19, delle quali 13 sono morte.

***

Ore 13 - Iss: "Vicini al picco dei contagi, ma non ci siamo ancora"

Il picco dell'epidemia di coronavirus in Italia si sta avvicinando, ma non ci siamo ancora. Lo ha detto a Roma il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), Silvio Brusaferro, nella conferenza stampa organizzata dall'Iss. Dal 20 marzo si nota un'apparente riduzione della curva contagi, ma "non siamo in una fase calante, ma di rallentamento della crescita".

***

Ore 11 - La Spagna verso i 5mila morti

Il numero dei morti in seguito alla diffusione del coronavirus torna ad aumentare in Spagna con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858. Lo scrive el Pais.

***

Ore 10.30 - Brescia: positivi 310 dipendenti degli Spedali Civili

Da questa mattina a tutti i dipendenti degli Spedali Civili viene misurata la febbre prima dell'ingresso in ospedale. Lo prevede una direttiva interna firmata dal direttore generale Gianmarco Trivelli. I dipendenti che hanno febbre vengono fatti tornare a casa. Fino a oggi il numero di medici e infermieri contagiata da Covid-19 al Civile di Brescia tocca quota 310, con dieci casi gravi. Su 6700 dipendenti si tratta del 6% del personale.

***

Ore 10 - Nel mondo oltre 530mila casi

Gli Stati Uniti sono il Paese con il maggior numero di casi al mondo di coronavirus. Gli ultimi dati della Johns Hopkins University parlano di almeno 532.788 casi nel mondo, quasi 86.000 negli Usa. Nel mondo sono almeno 24.077 le persone morte con coronavirus, la maggior parte in Italia.

***

Ore 9.45 - In Africa 83 morti, oltre 3000 i contagi

Sale a 83 il numero dei morti con coronavirus in Africa. I dati diffusi stamani dal Centro di controllo delle malattie dell'Unione Africana (Cdc Africa) confermano che sono 46 i Paesi del continente colpiti dalla pandemia con un totale di almeno 3.243 casi di infezione. Le persone guarite dopo aver contratto la Covid-19 sono 254. Ad oggi sono 17 i Paesi in cui si registrano vittime, dopo che ieri il Kenya ha dato notizia della prima persona morta con coronavirus: Egitto (24), Algeria (21), Marocco (10), Tunisia (5), Repubblica democratica del Congo (5), Burkina Faso (4), Ghana (3), Mauritius (2), Kenya (1), Gambia (1), Sudan (1), Gabon (1), Camerun (1), Zimbabwe (1), Capo Verde (1), Nigeria (1) e Niger (1).

***

Ore 9.33 - Il balzo della Germania: 5780 casi in 24 ore

Balzo nei contagi da coronavirus in Germania: nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 5.780 positivi, mentre le vittime sono 55. Sale così a 42.288 il numero delle persone contagia e e a 253 il numero dei morti, secondo l'Istituto Robert Koch. La Germania è il quinto Paese al mondo per i contagi, dopo Stati Uniti, Cina, Italia e Spagna.

***

Ore 9.20 - Israele, 3035 positivi, 49 gravi, 10 i decessi

Il numero complessivo dei casi positivi al coronavirus è salito oggi in Israele a 3035, 49 dei quali sono ritenuti gravi. Lo ha riferito il ministero della sanità. I decessi sono stati finora 10. Si tratta in prevalenza di persone anziane, afflitte anche da altre malattie. Mobilitati 500 soldati per far fronte all'emergenza Covid-19. "A partire da domenica le truppe delle Idf affiancheranno le unità di polizia" per garantire il rispetto delle disposizioni decise dalle autorità nel tentativo di contenere l'aumento dei casi di infezione.

***

Ore 8,30 - Anche la Russia chiude bar e ristornati

I servizi di consegna a domicilio potranno continuare a lavorare. Il premier ha disposto la sospensione delle attività, dal 28 marzo al 1 giugno, delle piste da sci e delle strutture ricreative di massa (come resort e centri termali) in tutto il territorio della Federazione Russa.

***

Ore 8.21 - La Cina in aiuto gli Usa

La Cina pronta a fornire supporto agli Stati Uniti. Lo ha assicurato il leader cinese Xi Jinping al presidente americano Donald Trump. Xi ha detto di seguire con attenzione e "preoccupazione" gli sviluppi della situazione negli Usa. Secondo i dati della Johns Hopkins University, gli Stati Uniti sono il Paese con il maggior numero di casi di Covid-19 nel mondo.

***

Ore 8 - Nuovi casi a Codogno

La riapertura dell'ex area protetta di Codogno (Lodi) dove fu scoperto oltre un mese fa il primo contagiato da coronavirus avrebbe causato nuovi casi di positività a Covid-19. Lo scrive il Corriere della Sera secondo il quale dopo settimane di progressivo calo del trend, arrivato anche a toccare l'uno per cento, negli ultimi giorni il trend è in risalita.

Ore 7.30 - Nuove misure in Russia

Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da

domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca.

***

Ore 7 - Un solo nuovo caso interno in Cina

I casi di coronavirus registrati giovedì in Cina sono stati 55, di cui 54 importati e uno interno nello Zhejiang. La Commissione sanitaria nazionale ha citato nei suoi aggiornamenti quotidiani 5 nuovi decessi tutti nell'Hubei, provincia epicentro della pandemia, e 49 nuovi casi sospetti.

***

(Unioneonline)

LEGGI ANCHE

GLI AGGIORNAMENTI DAL 14 AL 25 MARZO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 8 AL 13 MARZO

GLI AGGIORNAMENTI DAL 1 AL 7 MARZO/a>

GLI AGGIORNAMENTI FINO AL 29 FEBBRAIO

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...