CRONACA SARDEGNA - GALLURA

al giovanni paolo II

Olbia, chiusa la Rianimazione:
probabile positivo in ospedale
Due casi a Loceri

E a Porto Istana due cittadini stranieri sono stati sorpresi mentre passeggiavano: non hanno osservato l'obbligo di autodenuncia
la tenda pre triage accanto al pronto soccorso dell ospedale di olbia (archivio l unione sarda)
La tenda pre-triage accanto al pronto soccorso dell'ospedale di Olbia (Archivio L'Unione Sarda)

Sarebbe un operatore sanitario, forse un infermiere, l'uomo risultato positivo al coronavirus a Olbia. Lavora all'ospedale Giovanni Paolo II dove ieri sera in Rianimazione è scattata la procedura prevista dal protocollo.

Messo in quarantena, anche altre persone, tra le quali i pazienti che posso aver avuto contatti con lui, vengono sottoposte ad analisi.

Al termine delle attività di sanificazione, il reparto verrà riaperto.

E sempre nella zona di Olbia, due stranieri sono stati sorpresi dagli agenti del Corpo forestale mentre passeggiavano per Porto Istana. Oltretutto non avevano osservato l'obbligo di autodenuncia.

Arrivati in Sardegna ai primi di marzo attraversando le zone a rischio, sono stati denunciati e segnalati alla magistratura.

(Unioneonline/s.s.)

***

Qui tutti gli aggiornamenti dall'Isola: LEGGI

Qui gli aggiornamenti dall'Italia e dal mondo: LEGGI

***

LEGGI ANCHE:

Le parole dell'esorcista sardo

La voce dei medici sardi

Due casi sospetti a San Nicolò Gerrei

Contagi negli ospedali dell'Isola, aperto un fascicolo a Sassari

Musica in piazza a Triei

Crescono i contagi in Sardegna

D ue emigrati sardi morti per coronavirus

Caso positivo all'Aspal di Cagliari

"Nessuna ulteriore restrizione in Sardegna"

Sassari, positiva un'ospite di "Casa Serena"

I forestali controllano 451 persone in tutta la Sardegna

Allarme sicurezza negli ospedali dell'Isola

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...