CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

regione

Sardegna, piano in quattro fasi per gestire l'emergenza virus
Aggiornamenti - Mappa

Isola divisa in due macroaree

Il piano della Giunta Solinas per affrontare l'emergenza coronavirus divide la Sardegna in due macro aree di competenza, Nord e Sud.

Si articola in diverse fasi successive che saranno attivate a seconda delle necessità.

FASE UNO - Nella prima fase, quella attualmente operativa, sono 20 i posti letto dedicati ai pazienti positivi al coronavirus: sette al Santissima Trinità di Cagliari, due al San Francesco di Nuoro e undici dell'Azienda ospedaliero universitaria (Aou) di Sassari.

FASE DUE - Nella seconda fase è previso un incremento dei posti letto di 224 unità rispetto alla fase uno, per potenziare la disponibilità nei reparti di terapia intensiva, pneumologia e infettivi. Si articola così: 25 posti letto al Santissima Trinità, 33 al Cto di Iglesias, 24 a Oristano, due all'Aou di Cagliari, 36 al San Francesco di Nuoro, 36 al Zonchello, sempre a Nuoro, e 68 all'Aou di Sassari con 14 posti letto equamente distribuiti fra gli ospedali di Alghero e Ozieri.

Resterà garantita l'assistenza a tutti gli altri pazienti affetti da patologie diverse, nei seguenti ospedali: il San Giovanni Paolo II di Olbia, il Paolo Dettori di Tempio, il Nostra Signora della Mercede a Lanusei, il Segni a Ozieri, il Civile ad Alghero e il Mater Olbia al Nord. A Sud, il Marino di Cagliari, il Sirai di Carbonia e il Nostra Signora di Bonaria a San Gavino

FASE TRE - Una terza fase, cui si spera di non dover mai arrivare, sarà attivata qualora le misure della seconda non dovessero più essere sufficienti.

Prevede ulteriori 242 posti letto, per un totale di 486, riservati a pazienti con Covid-19, con un incremento nelle strutture già interessate nelle prime due fasi e il coinvolgimento di altri ospedali. Il Binaghi (Cagliari, 10 posti letto), il San Giuseppe di Isili (40), il San Marcellino di Muravera (36), il Mastino di Bosa (44), il Delogu di Ghilarza (40) e il Mater Olbia per terapia intensiva e stroke unit con 19 posti letto.

FASE QUATTRO - Infine, la quarta fase, che prevede l'estensione dei posti letto con l'utilizzo di strutture private e l'adozione di ulteriori misure straordinarie.

(Unioneonline/L)

Qui tutti gli aggiornamenti dall'Isola: LEGGI

Qui gli aggiornamenti dall'Italia e dal mondo: LEGGI

***

LA STORIA DI PAOLA:

***

LEGGI ANCHE:

Disinfettanti rubati a Olbia

11mila autodenunce

La Finanziaria regionale "antivirus"

Sale giochi e bar aperti oltre le 18

La situazione al San Francesco di Nuoro

Cagliari, in giro senza motivo: denunciati

Terapia intensiva, aumentano i posti

Le disposizioni del governatore

Gli appelli dei sindaci sardi

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...