CRONACA - ITALIA

allarme covid-19

Virus: 17 morti, 45 guariti
Isolato il ceppo italiano

Oltre 600 contagi, Borse giù. Juve-Inter a porte chiuse

Salgono a 17 le vittime per il Coronavirus in Italia. Le ultime tre si sono registrate in Lombardia: si tratta di due 88enni e di un 82enne. Ancora una volta, dunque, la mortalità del Covid-19 colpisce gli anziani, specie con patologie pregresse. Secondo la Protezione civile sono invece circa 650 i contagiati in dodici regioni (ultima l’Abruzzo), mentre quelli al momento confermati dall’Istituto Superiore di Sanità sono meno della metà. Le autorità sottolineano anche il numero di guarigioni, attestate a quota 45: quaranta in Lombardia, tre nel Lazio e due in Sicilia.

I FOCOLAI – I focolai nel Paese restano due: uno più ampio in Lombardia e uno più ridotto in Veneto, che come spiegato da Walter Ricciardi, consulente sul caso del Ministro della Salute Roberto Speranza, sono tuttavia collegati. In generale, quattro persone su cinque presentano sintomi lievi.

ISOLATO IL CEPPO ITALIANO - Intanto, la ricerca fa passi avanti. I ricercatori dell'Ospedale Sacco

di Milano hanno infatti isolato il ceppo italiano del coronavirus. Lo ha annunciato il professor Massimo Galli, direttore dell'Istituto di scienze biomediche, che ha illustrato i risultati del lavoro di ricerca che procede ininterrottamente da domenica scorsa, coordinato dalla professoressa Claudia Balotta.

Fanno parte della squadra le ricercatrici Alessia Loi, Annalisa Bergna e Arianna Gabrieli, precarie, insieme al collega polacco Maciej Tarkowski e al professor Gianguglielmo Zehender.

MALE PIAZZA AFFARI - Ancora pesanti le ripercussioni dell'allerta nazionale sulle Borse. Male Milano, che scivola ai minimi da cinque mesi (ottobre 2019) toccando -3,5% e chiudendo a -2,7%, mentre Londra e Parigi crollano rispettivamente del 3,5% e del 3,4%. Male anche il Dow Jones Usa: -4,45%.

PARTITE A PORTE CHIUSE - Per l'allarme coronavirus la Lega Serie A ha confermato le porte chiuse per 5 incontri di calcio previsti nel fine settimana. Senza pubblico si disputeranno Juventus-Inter (domenica sera), Udinese-Fiorentina (sabato); Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia (domenica).

Decisi anche i recuperi: Verona-Cagliari si disputerà l'11 marzo.

OMS: "C'È PERICOLO PANDEMIA" - "Il nostro messaggio continua a essere che questo coronavirus ha un potenziale pandemico e l'Oms sta fornendo a ogni paese gli strumenti per prepararsi adeguatamente. Le epidemie in Iran, Italia e Corea dimostrano di cosa è capace". A dirlo il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus in conferenza stampa a Ginevra.

"FRONTIERE APERTE" - Il presidente francese Emmanuel Macron, in visita ufficiale a Napoli, ha confermato che le frontiere tra Italia e Francia resteranno aperte.

"Non abbiamo intenzione di bloccare i confini a causa dell'allarme coronavirus", ha detto ai cronisti il numero uno dell'Eliseo. Una risposta alla leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, che ha sollecitato il governo di Parigi a prendere misure drastiche.

IN VENETO SI TORNA A SCUOLA - "Penso che le scuole possano tranquillamente riaprire" da lunedì prossimo "a meno che non ci sia una comunità scientifica che ci dice che abbiamo un pericolo

incombente". Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia.

#MILANONONSIFERMA – Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha postato sui social #MilanoNonSiFerma, video e hashtag già diventati virali per dire che la città reagisce al Coronavirus.

"Milioni di abitanti. Ogni giorno facciamo miracoli, ogni giorno abbiamo ritmi impensabili, ogni giorno portiamo a casa risultati importanti. Ogni giorno non abbiamo paura, Milano non si ferma", questo il testo che accompagna il video, che si conclude con le scritte di altre città coinvolte dall'emergenza, come Codogno, Lodi, Torino, Genova, Palermo e tutta l'Italia.

ZONA ROSSA, RIAPRONO LE AZIENDE - "La Prefettura di Lodi da alcune ore sta autorizzando la ripresa del lavoro parziale per alcune aziende che ne hanno fatto richiesta all'interno della zona rossa". Così Vittorio Boselli, segretario Confartigianato Lodi specificando che i lavoratori dovranno rispettare le norme precauzionali per evitare il contagio. Sì all’uscita di prodotti dalla cintura rossa.

Sempre nella zona rossa, e in particolare a Codogno, si lavora per organizzare lezioni a distanza (telescuola) per gli studenti di elementari, medie e anche per l'istituto agrario locale.

FONTANA IN ISOLAMENTO - Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in diretta su Facebook si auto-isola "per difendere tutti i lombardi". Una sua stretta collaboratrice, che ha avuto contatti con l'unità di crisi che sta coordinando l'emergenza, è risultata positiva al virus. Negativo invece il governatore lombardo, almeno secondo i i primi esami.

L'OMS - Al sesto giorno dal primo italiano positivo al coronavirus, con l'Oms che esprime "piena fiducia nell'Italia", cambia la strategia di rilevazione: i tamponi saranno somministrati solo a chi mostra sintomi.

IL MINISTRO - Nella sua informativa al Senato, il ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto il punto sull'emergenza in Italia, esprimendo "gratitudine agli uomini e alle donne che stanno fronteggiando la situazione a tutti i livelli. Medici, infermieri, professionisti sanitari, la Protezione civile, i volontari, le forze dell'ordine, gli amministratori locali, i cittadini delle aree coinvolte dalle misure più dure".

"Gli studi finora fatti - ha rimarcato - hanno dimostrato che il virus nella stragrande maggioranza dei casi comporta sintomi molto lievi. La Sars ha avuto un tasso di mortalità del 9 per cento, l'ebola del 50. Dal coronavirus si guarisce rapidamente nell'80 per cento dei casi, nel 15 per cento dopo regolari cure sanitarie e solo nel 5 per cento dei casi ci sono situazioni gravi. Il tasso di letalità si aggira intorno al 2 per cento ed è legato a condizioni pregresse con problemi di salute aggredendo soprattutto gli anziani".

ALL'ESTERO - Gli Stati Uniti potrebbero bloccare i voli con Italia e Corea del Sud, ma "al momento giusto", ha detto il prsidente Trump. Ingresso vietato agli italiani in Israele, dove il ministro dell'Interno, Aryeh Deri, ha annunciato il provvedimento finalizzato a contenere la diffusione del coronavirus dopo l'annuncio oggi del primo caso nello Stato ebraico La compagnia di bandiera El Al ha invece anunciato di aver sospeso tutti i voli per Italia e Thailandia a causa del coronavirus in questi paesi.

Dalla Cina arriva il nuovo bilancio: 29 morti nelle ultime 24 ore. Ieri ci sono state 433 nuove infezioni.

Finora quindi le vittime sono 2.744, le infezioni 78.497.

(Unioneonline)

GLI AGGIORNAMENTI DI ORA IN ORA: LEGGI QUI

LA SITUAZIONE IN SARDEGNA: LEGGI QUI

LEGGI ANCHE:

- L'EDITORIALE DEL DIRETTORE

- LE BUFALE SUL CORONAVIRUS

- BLITZ NELLE SEDI AMAZON E EBAY

- LA PSICOSI DA VIRUS

- AUSTRIA: CONTAGIATA TURISTA ITALIANA

- LA RICETTA PER IL DETERGENTE FAI DA TE

-L'EMERGENZANEGLI ALTRI PAESI

- VIRUS, NORD ITALIA BLINDATO

- STRETTA ANCHE IN BASILICATA

- LA PREVENZIONE

- LAVORO: ASSENZE GIUSTIFICATE E NON

- LA TESTIMONIANZA DALLA ZONA ROSSA

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...