CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

le indagini

Asilo abusivo a Villacidro: solo un bimbo su 20 in regola con le vaccinazioni

Prende sempre più corpo la tesi della scuola dedicata ai figli di famiglie "No vax"
il blitz dei carabinieri
Il blitz dei carabinieri

Proseguono le indagini sull'asilo abusivo scoperto dai carabinieri in un casolare a Su Suergiu, alle porte di Villacidro.

E, col procedere dell'inchiesta, sembrerebbe prendere corpo l'ipotesi - nata da subito tra gli investigatori - che la struttura fosse un luogo destinato a figli di famiglie contrarie ai vaccini obbligatori.

In base agli ulteriori accertamenti seguiti al blitz, infatti, solo uno tra i venti piccoli che frequentavano l'asilo è risultato in regola con le vaccinazioni.

Dalle prime indagini, inoltre, non reggerebbe nemmeno la tesi che la struttura non fungesse da asilo, bensì da semplice spazio per i giochi.

Questo perché, da quanto si apprende, i bimbi chiamavano i due gestori - nei confronti dei quali è scattata al momento la denuncia - "maestro" e "maestra".

Non solo: i locali erano arredati e allestiti come una vera e propria scuola per l'infanzia, con aula, armadietti e c'era anche un preciso calendario con i giorni di chiusura.

Le indagini continueranno nei prossimi giorni, con gli uomini dell'Arma che ascolteranno i genitori per riuscire a fare piena luce sulla vicenda.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...