CULTURA

La "Festa dei piccoli comuni" nell'Isola. Un riconoscimento per Stintino

le limpide acque di stintino
Le limpide acque di Stintino

Come ogni anno, in coincidenza della Festa della Repubblica, torna l’appuntamento con "Voler Bene all’Italia", la Festa dei Piccoli Comuni organizzata da Legambiente.

Obiettivo dell’iniziativa, valorizzare le numerose e piccole realtà sparse per l’Italia che abbiano una particolare valenza artistica, architettonica, delle tradizioni locali.

E nella rassegna stilata con l’occasione dalla start up del turismo Hundredrooms sui piccoli comuni italiani che vale sicuramente la pena visitare, compare anche Stintino, in provincia di Sassari, particolarmente apprezzato per la bellezza delle spiagge, e in particolare quella della Pelosa, che si affaccia sul Golfo dell’Asinara.

Secondo Hundredrooms "da non trascurare, a Stintino, sono anche gli stagni di Casaraccio e Pilo, considerati di importanza comunitaria in quanto siti di riproduzione dell’avifauna. Consigliati anche il Museo della Tonnara e un salto nel biscottificio Demelas, dove si possono assaggiare degli ottimi dolci".

Fra i comuni sardi che aderiscono a "Voler Bene all’Italia" con iniziative e visite ad hoc, ci sono Mandas, Masullas, Santu Lussurgiu, Aggius e Luogosanto.

Quest’anno la ricorrenza di Legambiente è ancora più sentita, visto che proprio il 2017 è stato dichiarato l’Anno Nazionale dei Borghi dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...