moby-prince

La Moby Prince (Ansa)
La Moby Prince (Ansa)
l’appello

Moby Prince, e la commissione d’inchiesta? I parenti delle vittime: «Ancora tutto fermo»

La lettera al presidente della Camera: «Vogliamo arrivare ad una verità storica, lo dobbiamo alle 140 vittime»
Un corteo dei parenti delle vittime della Moby Prince
Un corteo dei parenti delle vittime della Moby Prince
il verdetto

Moby Prince, niente risarcimento: i parenti delle vittime costretti a pagare le spese legali allo Stato

Richiesta rigettata anche in Appello dal Tribunale di Firenze. I comitati che pretendono verità sulla strage: «Amareggiati, la commissione d’inchiesta ora deve lavorare»
La Moby Prince (Ansa)
La Moby Prince (Ansa)
il disastro

Disastro Moby Prince, ok alla Commissione parlamentare d’inchiesta: è la terza

Si indaga ancora su una tragedia avvolta nel mistero: il via libera a Montecitorio con 282 voti favorevoli, tre astenuti e nessun contrario
Il consigliere comunale di Birori Orazio Culeddu al 32° anniversario della tragedia del Moby Prince, ricorda la vittima birorese Gianfranco Campus
Il consigliere comunale di Birori Orazio Culeddu al 32° anniversario della tragedia del Moby Prince, ricorda la vittima birorese Gianfranco Campus
l’iniziativa

Moby Prince, solidarietà e giustizia: il comune di Birori in prima linea

Tra le 140 vittime anche un carabiniere del paese che doveva ancora compiere 21 anni
Il traghetto Moby Prince durante il rogo (foto Ansa)
Il traghetto Moby Prince durante il rogo (foto Ansa)
la manifestazione

Moby Prince, i familiari delle vittime in presidio davanti al nuovo traghetto sulla tratta Livorno-Olbia

«Una protesta silenziosa per non far dimenticare quelle 140 vittime e i loro familiari che da quella sera del 1991 aspettano verità e giustizia»
La Moby Prince (Ansa)
La Moby Prince (Ansa)
accadde oggi

#AccaddeOggi: 10 aprile 1991, il disastro della Moby Prince

La più grave tragedia della marineria italiana dal secondo Dopoguerra: 140 morti, 26 sardi
(Foto L'Unione Sarda)
(Foto L'Unione Sarda)
Inchiesta

Moby Prince, i misteri di una strage impunita

Dal traffico di armi alla mafia, tutte le piste inesplorate e i segreti di una tragedia che costò la vita a 140 persone
Il traghetto Moby Prince (Ansa)
Il traghetto Moby Prince (Ansa)
il film

“Il mistero Moby Prince”: il documentario sulla tragedia del traghetto

Anteprima a Livorno, il 20 ottobre in onda in prima serata su Rai2
Cristian Solinas, presidente Regione Sardegna, in una recente immagine d'archivio. ANSA/FABIO MURRU
Cristian Solinas, presidente Regione Sardegna, in una recente immagine d'archivio. ANSA/FABIO MURRU
il commento

Moby Prince, Solinas: “Dolore profondo, il prossimo Parlamento continui a far luce”

“Auspico che il lavoro prosegua all’insegna della ricerca della verità”
Il traghetto Moby Prince (foto Ansa)
Il traghetto Moby Prince (foto Ansa)
la strage del 1991

Svolta sul Moby Prince: “La tragedia fu provocata da una terza nave”

La relazione conclusiva della commissione parlamentare d’inchiesta: “Il traghetto virò per un’imbarcazione comparsa all’improvviso”. Nessuna bomba, la petroliera Agip in una zona con divieto di ancoraggio. Chessa: “La verità è vicina”
Moby Prince, la perizia del Ris esclude la presenza di esplosivo sulla nave (foto Ansa)
Moby Prince, la perizia del Ris esclude la presenza di esplosivo sulla nave (foto Ansa)
La tragedia

Moby Prince, la perizia del Ris esclude la presenza di esplosivo sulla nave

Andrea Romano: “La Commissione fornirà risposte su cosa è accaduto quella notte”
Angelo Chessa (Ansa)
Angelo Chessa (Ansa)
LA TRAGEDIA DEL TRAGHETTO

Addio ad Angelo Chessa, figlio del comandante del Moby Prince

Nella vita una lunga battaglia col fratello Luchino per fare luce sul disastro che costò la vita a 140 persone tra cui i loro genitori
La carcassa del Moby Prince (foto L'Unione Sarda)
La carcassa del Moby Prince (foto L'Unione Sarda)
le cerimonie

Strage del Moby Prince, 31 anni dopo: a Livorno e in Sardegna il ricordo delle 140 vittime

A Livorno anche Luchino Chessa, figlio di Ugo, il comandante della Moby spezzino di origini isolane

Il Moby Prince dopo il rogo (Archivio L'Unione Sarda)
Il Moby Prince dopo il rogo (Archivio L'Unione Sarda)
31 anni dopo

Tragedia del Moby Prince, i cittadini ricorderanno le vittime con 140 messaggi

A Livorno lanciata un’iniziativa per commemorare i morti di quel 10 aprile 1991

Le operazioni di spegnimento sulla Moby Prince (archivio L'Unione Sarda)
Le operazioni di spegnimento sulla Moby Prince (archivio L'Unione Sarda)
La tragedia

Moby Prince, iniziato l’ascolto delle comunicazioni radio inedite

Al via il trasferimento su digitale del contenuto del “bobinone”

Una immagine del traghetto Moby Prince dopo l'incendio causato dalla collisione con la petroliera Agip Abruzzo, Livorno 12 aprile 1991 ANSA ARCHIVIO
Una immagine del traghetto Moby Prince dopo l'incendio causato dalla collisione con la petroliera Agip Abruzzo, Livorno 12 aprile 1991 ANSA ARCHIVIO
la lettera

Moby Prince, Draghi: “Non esistono documenti top secret”

Il premier ha scritto alla commissione parlamentare chiamata a fare luce sull’incidente del 1991 costato la vita a 140 persone

La Moby Prince (archivio L'Unione Sarda)
La Moby Prince (archivio L'Unione Sarda)
Italia

Moby Prince: primo sì della Camera alla Commissione d'inchiesta

Il relatore Andrea Romano ha chiesto al presidente Fico di accelerare la calendarizzazione del provvedimento in aula
Il Moby Prince dopo il rogo (Archivio L'Unione Sarda)
Il Moby Prince dopo il rogo (Archivio L'Unione Sarda)
Cagliari

Ombre di mafia sulla strage del Moby Prince

Esplosivo a bordo, pentiti e armi: la Procura di Firenze riapre le indagini
la storia
A destra Valentina Cutaia (foto Federico Laddaga)
A destra Valentina Cutaia (foto Federico Laddaga)

Da Quartu al mezzo milione di follower sui social: chi è Valentina Cutaia, la “regina” della friggitrice ad aria

In tasca una laurea in Beni culturali ed esperienze lavorative all’estero. Poi il successo delle sue ricette online e il debutto da record in libreria
#cara unione
Una scheda elettorale (foto Ansa)
Una scheda elettorale (foto Ansa)

«Regionali, ha vinto l’astensionismo»

«Mettere la testa sotto la sabbia è un rischio che non ci possiamo permettere e cui va data risposta con una seria legge elettorale»