Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deciso di "prendersi alcuni giorni" per decidere come superare la fase di stallo seguita all'ennesimo round di consultazioni senza esito ai fini della formazione del prossimo governo.

Il Capo dello Stato ha parlato al termine dei colloqui con il presidente della Camera Roberto Fico e il presidente del Senato Elisabetta Casellati.

Casellati a colloquio con Mattarella

"Non ci sono stati progressi", ha ammesso Mattarella, sottolineando però la necessità di dare con "urgenza" un nuovo esecutivo al Paese per soddisfare "le attese dei nostri concittadini" e affrontare le crisi internazionali che stanno coinvolgendo anche l'Italia, come la guerra dei dazi tra Usa, Ue e Cina e i venti di guerra in Siria.

Per questo, Mattarella non sembra essere intenzionato a dare il via a un nuovo giro di consultazioni.

Salvo sviluppi imprevisti, il numero uno del Colle potrebbe dunque assegnare un incarico "esplorativo" a un alto esponente delle istituzioni (in pole position proprio la Casellati) per cercare di superare una volte per tutte l'impasse.

(Unioneonline/l.f.)

DITE LA VOSTRA:

LO SHOW DI BERLUSCONI:

DI BATTISTA: "SALVINI COME DUDÙ":

LE IMMAGINI:

LE CONSULTAZIONI:

VIDEO:

© Riproduzione riservata