A due passi dai fenicotteri, nel canneto che costeggia il percorso pedonale e ciclabile, in via Fiume a Quartu Sant'Elena, c'è una distesa di rifiuti.

Questo angolo del parco di Molentargius è abbandonato a se stesso. Lo steccato, forse a causa del forte vento dei giorni scorsi, è crollato in più punti ma a mettere tristezza è la spazzatura, soprattutto cartacce e bottiglie, che fa capolino accanto alla staccionata.

Il percorso-letamaio accompagna le tante persone che ogni giorno si inoltrano nel sentiero per correre o anche per fare una passeggiata diretti al Poetto.

Per far rinascere questo tratto del parco, di recente il Comitato di Quartello ha presentato una petizione con centinaia di firme per chiedere di ridare decoro a un'area oggi abbandonata e in balia del degrado.

Carrelli nello stagno di Molentargius, i \"nuovi posatoi\" per gli uccelli
Carrelli nello stagno di Molentargius, i \"nuovi posatoi\" per gli uccelli
Carrelli nello stagno di Molentargius, i "nuovi posatoi" per gli uccelli
12 carrelli del supermercato sono finiti nello stagno di Molentargius
12 carrelli del supermercato sono finiti nello stagno di Molentargius
12 carrelli del supermercato sono finiti nello stagno di Molentargius
Gli uccelli, appollaiati, ormai si sono abituati alla loro presenza
Gli uccelli, appollaiati, ormai si sono abituati alla loro presenza
Gli uccelli, appollaiati, ormai si sono abituati alla loro presenza
Quella dei carrelli, purtroppo, è solo l'ultima \"invasione\"
Quella dei carrelli, purtroppo, è solo l'ultima \"invasione\"
Quella dei carrelli, purtroppo, è solo l'ultima "invasione"
Lo stagno è pieno di oggetti che lo inquinano
Lo stagno è pieno di oggetti che lo inquinano
Lo stagno è pieno di oggetti che lo inquinano
Il Parco ha da poco subito un'emergenza fumi tossici
Il Parco ha da poco subito un'emergenza fumi tossici
Il Parco ha da poco subito un'emergenza fumi tossici
© Riproduzione riservata