SPORT - CALCIO REGIONALE

promozione

San Teodoro calcio, il presidente Giagheddu: "Una punta per una salvezza tranquilla"

La vittoria non è ancora arrivata, complice una certa sterilità offensiva
il prato verde del comunale di san teodoro (foto tellini)
Il prato verde del comunale di San Teodoro (foto Tellini)

Dopo le vicissitudini della passata stagione, ultimo posto in classifica con una sola vittoria e il salvataggio dalla retrocessione da parte della Federazione, il San Teodoro calcio, formazione che milita nel girone B di Promozione, si è riorganizzato e sino al momento dello stop si è reso protagonista di dignitose prestazioni.

I viola alla terza giornata hanno inchiodato sullo 0-0 la capolista Stintino e occupano la tredicesima posizione in classifica con 3 punti in 5 partite, frutto di 3 pareggi.

La vittoria quindi non è ancora arrivata, complice una certa sterilità offensiva.

"Per la ripresa del campionato cercheremo di ingaggiare una punta di peso.- afferma il presidente Mario Giagheddu - un dirigente che è sempre rimasto in società anche quando la nave era in piena tempesta - Non faremo certo follie, ma sarebbe la ciliegina su un organico che si presenta molto solido negli altri reparti". In effetti dietro e a centrocampo calciatori come Bardanzeddu, Puggioni, Filigheddu e Asole stanno offrendo ottime garanzie. Con un attaccante esperto i teodorini darebbero filo da torcere a molte squadre del torneo. "Il nostro obbiettivo rimane comunque una salvezza tranquilla - precisa Giagheddu - ora attendiamo un cenno dalla Federazione per la ripresa delle attività e ci faremo trovare pronti. È già comunque un gran risultato che il San Teodoro non sia scomparso dal panorama calcistico isolano. Abbiamo un nuovo gruppo dirigente e dei ragazzi, tutti del territorio, molto motivati".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}