SPORT - CALCIO REGIONALE

calcio

Prima categoria, attesa per il derby tra Tharros e San Marco

Al Comunale di Oristano l'attesa sfida tra i ragazzi di Nuchis e la compagine di Bobo Sau
una partita della tharros al comunale di oristano (foto g pala)
Una partita della Tharros al Comunale di Oristano (Foto G. Pala)

Che non sarà una gara come le altre lo dice la storia. Il derby tra Tharros e San Marco Cabras è sempre una sfida attesa e sentita. Un'altra epoca quella attuale, un contesto diverso rispetto al passato, ma fascino simile, per dirigenti, tecnici, giocatori e tifosi.

Anche se è Prima Categoria, a distanza di qualche decennio dagli "anni d'oro" al Comunale di Oristano si scenderà in campo con la solita voglia di vincere.

La Tharros arriva da una settimana non positiva. Domenica scorsa la prima sconfitta stagionale sul campo della Virtus Villamar (2-1), mentre in settimana si è aggiunto il punto di penalizzazione in classifica dopo dalla giustizia sportiva.

Un punto in meno che ha tenuto la formazione allenata da Maurizio Nulchis, 48 anni, a quota 15, sempre in prima posizione ma in compagnia della Fermassenti.

Tra le mura di casa Princiotta e compagni hanno fatto percorso netto (4 vittorie su 4) e vogliono riscattare il passo falso di Villamar.

"Siamo reduci da una sconfitta - commenta il tecnico Nulchis - e la nostra intenzione è riprendere il cammino verso il nostro obiettivo stagionale. Quello del derby è un contesto diverso rispetto al passato, però fa piacere ritrovarsi con due squadre protagoniste. Noi stiamo gettando le basi per il futuro. Nonostante il meteo, che non sembra essere sereno, credo saranno tante le persone che risponderanno all'appuntamento".

La San Marco deve riprendersi dopo due sconfitte di fila. Gli uomini allenati da Bobo Sau, 49 anni, sono reduci dal 2-3 subito in casa dall'Antiochense che l'hanno fatta retrocedere a centro classifica, con 10 punti. Da parte loro, però, i cabraresi hanno il secondo miglior attacco del girone (14 gol fatti).

"Ai ragazzi ho detto - commenta Sau - che dopo aver girato per un anno tutti i campi della provincia ora dobbiamo essere contenti di essere arrivati a giocare una partita del genere. Dobbiamo essere portatori di molto entusiasmo e avere il piacere di giocarcela, godendoci appieno questa giornata. Le aspettative sono quelle di far bene, uscendo dal campo con un risultato positivo. Mi auguro di uscire dal campo a testa alta, mentre dovremo avere la giusta "garra" per far punti".

L'inizio è previsto per le 15, mentre il direttore di gara sarà Nicola Mele della sezione di Sassari.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...