SPORT - BASKET REGIONALE

dopo il lockdown

Ozieri, riapre i battenti il playground del Pinceto

Il Comune pronto a riconsegnare alle società sportive lo storico campo da basket
il playground del pinceto a ozieri (foto a garau)
Il playground del Pinceto a Ozieri (Foto A.Garau)

Con la fine del lockdown, riprende a Ozieri la campagna sociale "Più canestri in città" portata avanti dalla società Demones Basket. Domani alle 19.30, alla presenza delle autorità locali, verrà riconsegnato agli sportivi lo storico campo di basket "Palestra Demones 1958" situato in via Kennedy, località Pinceto.

Dopo i lavori di ripristino, di messa in sicurezza e il miglioramento della fruibilità dell'area tra l'ex palestra e le scuole elementari del Cantaro ad opera dell'amministrazione Comunale, la società cestistica ozierese presieduta da Franco Filigheddu ha provveduto a tracciare le linee del playground, l'unico in città con le dimensioni regolamentari. Inoltre, ai lati del campo sono stati posizionati dei dissuasori per evitare il passaggio delle auto e quindi il deterioramento del nuovo fondo di gioco.

"Sarà l'occasione per potersi incontrare nuovamente dopo il lungo periodo di pausa - affermano i dirigenti rossogialli - il nuovo campo sarà a disposizione di tutti quelli che vorranno giocare a basket, con le dovute attenzioni". Per evitare gli assembramenti l'inaugurazione vera e propria si terrà prima dell'inizio della nuova stagione sportiva con la presentazione in grande stile delle squadre e dello staff. L'anno scorso la Demones aveva rimesso in sesto il canestro presente all'esterno del Palazzetto dello Sport "Gian Piero Murratzu" e prima del lockdown si stava preparando anche per installare due tabelloni nel quartiere di San Nicola, dove dal 1994 sorge un impianto al coperto, non ancora completato, che darebbe ossigeno alle società sportive locali bisognose di nuovi spazi dove svolgere le attività.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}