SPETTACOLI

le tappe

Un'Isola di canto e danza fa tappa a Putifigari, Tissi, Ploaghe, Cargeghe e Usini

Spettacoli in vari paesi per parlare di tradizione
ballo sardo (foto ufficio stampa)
Ballo sardo (foto ufficio stampa)

Dal palco alla piazza: ballo, musica ma anche analisi scientifica sulla tradizione sarda. Cinque tappe in altrettanti paesi dell'Unione del Coros, per dimostrare la straordinaria grandezza della cultura sarda, soprattutto del ballo e del canto.

La musica tradizionale che accompagna il ballo è il tema scelto dalla Pro Loco di Usini che, insieme al Coro di Usini e al Gruppo folk San Giorgio, ha partecipato al bando regionale e ottenuto il contributo.

Si parte da Putifigari giovedì 6 dicembre alle 19.30 nell'Auditorium Comunale. Seconda tappa all'Ex-Ma di Tissi il 13, poi il 20 si va al Centro sociale "Don Usai" di Ploaghe, quindi il 27 l'evento approda al Centro polifunzionale "Emanuela Loi" di Cargeghe e si chiude il 28 all'Auditorium Comunale di Usini.

Tutti gli eventi saranno incentrati a dimostrare come il ballo possa essere accompagnato da più forme musicali e ogni esibizione sarà accompagnata da piccoli accenni scientifici sul tema, con la presenza di Antonio Brundu e dell'organettista Giuseppe Cubeddu.

Presenta e modera gli incontri Ilaria Tucconi.

Un percorso che proverà anche a spiegare come il fenomeno diventa spettacolo, sottolinea Antonio Brundu: "Gli spettatori sono quasi soggetti passivi di uno spettacolo che si svolge su un palco mentre, prima, la piazza aveva quel ruolo catalizzatore che accoglieva le persone e dove tutti si sentivano parte integrante di un qualcosa che era più di uno spettacolo. Proveremo, con chi parteciperà, a riportare in piazza il canto e la danza".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...