I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

la rassegna

Visioni Sarde: il primo premio a "Valerio" di Gianni Cesaraccio

Angelica Demurtas ha ricevuto invece il premio FASI
la giuria e i premiati (foto ufficio stampa)
La giuria e i premiati (foto ufficio stampa)

È "Valerio" di Gianni Cesaraccio il vincitore della settima edizione del concorso "Visioni Sarde".

"La macchina da presa si muove in equilibrio tra gli espedienti miserabili di Valerio - meschino, cinico e ladro - e sulle sue abissali vacuità, privo di ogni dubbio etico. Grande merito agli interpreti, con una nota particolare per Vanni Fois. Il regista ci conduce senza indecisione ad un finale privo di redenzione", si legge nella motivazione stilata dalla giuria composta da Franca Farina, Alberto Masala, Bruno Mossa, Sergio Naitza, Antonello Zanda e Davide Zanza.

Il premio FASI è andato invece ad Angelica Demurtas, giovane regista di "Fragmenta", con la seguente motivazione: "In pochi minuti cattura in pieno la forza dei materiali di archivio e ne restituisce l'essenza con la grazia e l'eleganza di parole semplici, mai banali. Fragmenta è un bel viaggio attraverso le immagini e la narrazione del passaggio generazionale di una storia che potrebbe essere la nostra. Il tema universale fa sì che ognuno di noi possa riconoscersi in almeno un frammento". La giuria, presieduta da Elvira Serra, era formata da Giampietro Balia, Michele Casula, Giulia Marras, Massimiliano Mazzotta, Mauro Montis e Elisabetta Randaccio.

Il premio Visioni Sarde della Giuria Giovani è stato assegnato a "Lasciami andare" di Roberto Carta.

La giuria competente, formata da Efisia Curreli, presidente, e da Elisa Carrus, Chelu Deiana, Lorenzo Lai, Alessandra Pirisi, Francesco Rubattu ha così motivato il premio: "Per la disincantata visione che scardina i miti - troppo spesso romanticizzati - del banditismo sardo e della latitanza sui monti, e per la fotografia che mette in contrapposizione spazi angusti e quotidiani e la vastità dei cieli stellati ambiti dal protagonista".

La Giuria Giovani ha, inoltre, attribuito il premio dell'Associazione "Visioni da Ichnussa" per il Miglior Attore a Vanni Fois, interprete di "Valerio" e "Dakota Dynamite".

A Visioni Sarde - che quest'anno è stata curata dall'associazione dei sardi "A. Gramsci" di Torino - hanno partecipato: Bonifacio Angius con "Destino", Valerio Burli con "Dakota dynamite", Roberto Carta con "Lasciami andare", Gianni Cesaraccio con "Valerio", Angelica Demurtas con "Fragmenta", Alberta Raccis con "Fogu", Simone Paderi con "L'abbraccio" ed Enrico Pau con "Gabriel".

(Unioneonline/s.s.)

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}