I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

il progetto

"Madri, figli e spiriti sardi", i racconti delle donne nei podcast

L'idea ha il patrocinio della giunta comunale di Senorbì
raffaella saba (foto sirigu)
Raffaella Saba (foto Sirigu)

L'amministrazione comunale di Senorbì ha aderito al progetto denominato "Madri, figli e spiriti sardi" ideato da Raffaella Saba, operatrice nel settore del turismo, residente in Piemonte ma originaria di Senorbì, con l'obiettivo di raccogliere, attraverso le interviste in podcast (trasmissione radio diffusa via internet), le esperienze delle donne sarde residenti fuori dalla Sardegna.

"Madri, figli e spiriti sardi è un format che consiste in una serie di podcast dedicati alle donne sarde in giro per il mondo, che coinvolge anche le madri di un'idea business, di una associazione, di cani o di gatti, di una classe di bambini e potrei continuare all'infinito", dice Raffaella Saba.

La Giunta ha approvato la delibera che concede il patrocinio all'iniziativa nata per testimoniare come si può mantenere vivo il legame con la propria terra, con un occhio sempre rivolto all'aspetto turistico sia del luogo di origine che di destinazione. "È concesso il patrocinio del Comune alle attività, iniziative e manifestazioni, che siano ritenute di rilevante importanza per lo sviluppo della cultura, dell'arte, dello sport, dell'economia e del benessere complessivo della collettività", si legge nella delibera approvata dal sindaco Alessandro Pireddu e dagli assessori Filippo Follesa e Carlo Mascia.

Severino Sirigu

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}