I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

cortometraggio

Quelle migrazioni in barca a vela dalla Sardegna all'Africa, la rassegna a Biella

La pellicola di Nicola Contini a "Su Nuraghe Film"
alcuni partecipanti alla serata con al centro maria assunta orr (foto circolo su nuraghe)
Alcuni partecipanti alla serata con, al centro, Maria Assunta Orrù (foto circolo Su Nuraghe)

La voce delle donne nelle storie di emigrazione sarda al femminile è stata la protagonista del nuovo appuntamento della rassegna "Su Nuraghe Film", nella sede del circolo sardo di Biella.

"Marie - Maria" è il titolo del cortometraggio di Nicola Contini inserito nel progetto "Storie di emigrati sardi" realizzato per raccontare, attraverso il cinema documentario e di fiction, il mondo dell'emigrazione. L'iniziativa è promossa dall'assessorato al Lavoro della Regione Sardegna, dalla Fasi e dalla Società Umanitaria - Cineteca Sarda di Cagliari.

A Biella, dopo l'introduzione a cura del presidente Battista Saiu, Maria Assunta Orrù, sarda di seconda generazione e nata in Belgio ha spiegato "l'intreccio di vicende personali in parallelo alla storia dell'emigrazione femminile - dicono dal circolo - che tra realtà e finzione scenica si dipana attraverso la vita dei personaggi: Marie, Maria e Isabelle. Protagoniste in una famiglia segnata dall'emigrazione, sin dai tempi dei nonni, minatori in viaggio su una barca a vela verso l'Africa".

(Unioneonline/s.s.)

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...