I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

Promesse della cucina

Tra i diplomati della Scuola di Cucina di Parma anche il sardo Alessandro Fogu

I futuri chef della scuola Alma di Parma
alessandro fogu durante la consegna del diploma affiancato dai docenti di alma
Alessandro Fogu durante la consegna del diploma, affiancato dai docenti di Alma

I 69 aspiranti chef hanno un'età media di 23 anni e provengono da tutta Italia, hanno raggiunto oggi il traguardo del diploma alla prestigiosa Scuola Internazionale di Cucina Alma, istituita nel 1999 nel suggestivo scenario della Reggia di Colorno e guidata dal 2002 al 2017 da Gualtiero Marchesi.

E tra loro c'è anche il 30enne cagliaritano Alessandro Fogu, che ha svolto i cinque mesi di stage a Isola della Scala (Verona) presso il ristorante "L'Artigliere", affiancato dallo chef Davide Botta.

"In Alma questi ragazzi hanno completato la prima tappa di un percorso di crescita, con risultati molto positivi - afferma il direttore Andrea Sinigaglia - e la risposta del mondo della ristorazione è stata subito positiva: tre dei nostri diplomati andranno a lavorare all'estero, tra Parigi e Londra. E, per quanto riguarda l'Italia, tra i loro nuovi datori di lavoro figurano un ristorante tristellato come "Da Vittorio", un bistellato come "Agli Amici" e diversi stellati, come "Accursio", "L’Antica Corte Pallavicina", "D'O", "Del Cambio" e "Joia". Il consiglio che diamo ai nostri ragazzi è quello di lavorare con tenacia e determinazione, puntando a migliorarsi sempre: studiando, confrontandosi con grandi interpreti della cucina d'autore e viaggiando, perché si possono apprendere nuove tecniche e arrivare all'elaborazione di abbinamenti innovativi e, per gradi, alla definizione di uno stile personale e creativo".

I due migliori studenti sono stati la cuneese Giulia Barbero e il bergamasco Ramon Zaninoni, attualmente in forze al ristorante friulano "Agli Amici" e al ristorante "Joia" di Milano, unico locale stellato in Italia interamente consacrato alla cucina vegetariana.

Gli studenti del Corso Superiore di Cucina Italiana sono stati valutati da una commissione composta da 60 chef, tra docenti Alma e visiting professor, per un totale di ben 31 stelle Michelin.

(Unioneonline/b.m.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...