CRONACA - MONDO

nuova zelanda

Strage di Christchurch, Tarrant incriminato per 50 omicidi VIDEO

Il 28enne suprematista bianco in videoconferenza con i giudici dal carcere di Auckland

Sono 50 i capi di imputazione per omicidio dei quali dovrà rispondere Brenton Tarrant, il suprematista bianco arrestato dopo la strage di Christchurch, in Nuova Zelanda. 39 quelli di tentato omicidio.

Il 28enne australiano comparirà nelle prossime ore davanti ai giudici attraverso una videoconferenza dal carcere di massima sicurezza in cui è rinchiuso, ad Auckland.

La polizia ha spiegato che sono in via di valutazione anche altri capi d'accusa ma non è chiaro se tra questi ci sarà anche quella di terrorismo.

Tarrant si è già presentato ai magistrati e aveva detto di volersi difendere da solo: le autorità neozelandesi temono che intenda usare il processo per proclamare le sue posizioni razziste e suprematiste, come già fatto in passato da Anders Breivik, a cui Tarrant ha detto di ispirarsi.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}