CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

porto torres

Crolla un grosso costone di roccia in mare: allarme a Balai

Un altro cedimento, e non di poco conto. È l'ennesimo
il crollo (foto facebook)
Il crollo (foto Facebook)

Un altro enorme cedimento sulla costa causato dall'azione erosiva del mare che continua a creare gravi danni nel litorale costiero.

Ieri mattina è stato accertata la caduta di un enorme costone roccioso nella zona del "Ponte", subito dopo Balai. Il fatto era stato segnalato alla Capitaneria di porto.

Il crollo del costone, in uno dei tratti più belli del litorale che da Porto Torres va fino a Platamona, è l'ennesimo episodio che si registra nel corso di un anno che è stato caratterizzato da altri gravi campanelli d'allarme.

Nonostante la precarietà della situazione, però, per una serie di difficoltà di ordine burocratico, il comune di Porto Torres non ha potuto ancora avviare i primi interventi di salvaguardia. Opere possibili grazie alla disponibilità che esiste ormai da qualche anno di circa un milione e 500 mila euro assegnati dalla Regione proprio a seguito della particolare condizione di degrado statico del litorale causato dalla progressiva erosione del mare.

La costa continua sgretolarsi a conferma che non c'è più tempo da perdere. Lo dimostrano gli studi effettuati sui fenomeni di carsismo in tutta la fascia costiera. Secondo il geologo Stefano Conti occorre intervenire sull'erosione superficiale che riguarda i terreni attorno al parco di Balai. Nel frattempo si allungano i tempi per l'affidamento del progetto esecutivo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...