CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

le indagini

Fratelli scomparsi a Dolianova, accertamenti del Ris anche su un paio di guanti

Martedì prossimo l'esame dei reperti recuperati
da sinistra massimiliano e davide mirabello (foto l unione sarda)
Da sinistra Massimiliano e Davide Mirabello (foto L'Unione Sarda)

Accertamenti tecnici irripetibili dal parte del Ris di Cagliari verranno svolti martedì prossimo sui reperti recuperati durante le indagini relative alla scomparsa di Massimiliano e Davide Mirabello, di 35 e 40 anni, scomparsi da Dolianova.

Indagati due vicini di casa: Joselito e Michael Marras - padre e figlio - con i quali i due uomini avrebbero avuto in passato degli attriti sui confini dei terreni.

Agli accertamenti, chiesti dal sostituto procuratore Gaetano Porcu, parteciperanno probabilmente i consulenti nominati dagli avvocati dei Marras - Maria Grazia Monni e Patrizio Rovelli - e Salvatore Sorbilli, l'avvocato che rappresenta la famiglia degli scomparsi.

Sotto i riflettori finiranno un paio di guanti da lavoro sporchi di rosso (sangue o vernice, elemento ancora da stabilire), trovati dai familiari durante le battute fatte alla ricerca dei fratelli che sono proseguite nella giornata di oggi nelle campagne di Dolianova.

Massimiliano e Davide sono usciti di casa domenica 9 febbraio e non hanno mai fatto ritorno.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}