CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

l'ordinanza

Travolto e ucciso in moto a Nuoro, l'investitore in cella

Era ai domiciliari per aver investito e ucciso un uomo sabato scorso. Aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al consentito. "Sono distrutto", dice
il luogo dell incidente (archivio l unione sarda)
Il luogo dell'incidente (Archivio L'Unione Sarda)

Dopo qualche giorno ai domiciliari finisce in cella Christian Massaiu, il 30enne di Orune che sabato scorso a Nuoro, rientrando da una festa di laurea, ha travolto e ucciso con la sua Giulietta un motociclista sassarese di 48 anni, Massimo Puggioni.

Il gip del tribunale di Nuoro Claudio Cozzella ha convalidato l'arresto e disposto la misura cautelare in carcere.

Sottoposto ad alcoltest dopo l'incidente, Massaiu è risultato positivo. Aveva un tasso cinque volte superiore al limite consentito per legge.

Di qui l'arresto per omicidio stradale e i domiciliari. Oggi la decisione del gip, che ha mandato il 30enne nel carcere di Badu 'e Carros.

Nel corso dell'interrogatorio Massaiu si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma ha rilasciato una dichiarazione spontanea: "Sono distrutto, non mi dò pace per quello che è successo".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...