CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Nell'Isola

In aeroporto con diversi chili di quarzo in valigia: il virus non ferma i ladri di sabbia

Il materiale era stato sottratto al litorale di Is Arutas, sulla costa di Oristano

Neppure l'emergenza sanitaria ferma le ruberie di sabbia dalle spiagge della Sardegna.

La scorsa settimana, quando i voli fra Cagliari, Roma e Milano erano ancora aperti, un passeggero è stato fermato ai normali controlli in aeroporto perché trovato in possesso di diversi chili di granelli di quarzo sottratti al bianchissimo litorale di Is Arutas, sulla costa di Oristano.

L'oggetto del maltolto era custodito in una busta rossa anonima, che non è passata inosservata agli agenti preposti al controllo bagagli. Il materiale è stato immediatamente sequestrato.

"In altri tempi un ritrovamento simile sarebbe stato normale e scontato. Oggi no!", l'amaro commento dell'associazione Sardegna rubata e depredata, che ha dato la notizia. "Stiamo vivendo un periodo storico drammatico ed epocale, eppure esiste sempre qualcuno che trova il tempo e il modo per distinguersi in maniera inqualificabile", la conclusione.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...