CRONACHE DALLA SARDEGNA

Caccia aperta al super latitante Cubeddu
Battute a tappeto le campagne di Arzana

Un centinaio di poliziotti con l'ausilio di un elicottero stanno battendo palmo a palmo, dalle 5 di oggi, la zona fra Arzana, Lanusei, Gairo e Cardedu alla ricerca del latitante Attilio Cubeddu, di 65 anni, di Arzana.
attilio cubeddu
Attilio Cubeddu

Secondo la Squadra mobile di Nuoro, la Sezione criminalità organizzata della Squadra mobile di Cagliari, ed i Commissariati di Lanusei e Tortolì, che stanno svolgendo le indagini, l'esponente storico dell'anonima sequestri sarda, noto alle cronache soprattutto per il sequestro dell'imprenditore bresciano Giuseppe Soffiantini, sarebbe vivo e vegeto e vivrebbe in Sardegna con il favoreggiamento di familiari e amici. Cubeddu è irreperibile dal 7 febbraio 1997 quando uscì dal carcere nuorese di Badu 'e Carros con un permesso premio. Il nuovo filone di indagine è stato aperto dal Procuratore della Repubblica di Lanusei, Domenico Fiordalisi, che ha emesso un provvedimento restrittivo in carcere per detenzione di armi e bombe a mano. Le perquisizioni domiciliari ed in campagna, a cui partecipano anche gli agenti del Reparto prevenzione crimine, sono tese alla ricerca di tracce e indizi che possano confermare che Attilio Cubeddu, uno dei 30 latitanti più pericolosi d'Italia, non è all'estero o addirittura morto, ma vive tranquillamente in Ogliastra con la complicità di numerose persone.


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...