SPORT - CALCIO

l'addio

Il Ninja ricorda Perfection: "Il mio piccolo grande fratello"

"Così giovane e con ancora così tanto da vivere": il messaggio di addio di Nainggolan
radja nainggolan (archivio l unione sarda)
Radja Nainggolan (archivio L'Unione Sarda)

Con un post pubblicato su Instagram Radja Nainggolan ricorda Joseph Perfection, l’ex Primavera della Roma è morto a 22 anni in seguito a un arresto cardiaco.

"Il mio piccolo (grande) fratello. Incredibile la notizia di oggi. Così giovane e ancora così tanto da vivere. I miei pensieri vanno alla sua famiglia e vicini", ha scritto il Ninja, sconvolto dal lutto.

I due calciatori tre anni fa hanno condiviso lo spogliatoio a Trigoria e si sono allenati diverse volte insieme.

Tra i commenti al post del giocatore belga, anche quello di Francesco Totti, idolo del 22enne, che ha postato solo emoticon con faccine tristi e preghiere.

Perfection era arrivato alla Roma, dopo essere sbarcato nella capitale come migrante, convinto da uno pseudo agente che gli aveva prospettato una carriera da professionista.

Abbandonato alla stazione Termini, salvato dalla Liberi Nantes in Terza Categoria, aveva aspettato 18 mesi prima di essere tesserato dal club giallorosso, che lo aveva scovato durante un'amichevole.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}