SPORT - CALCIO

contro la samp

Cagliari immenso, Maran: "Giusta l'ambizione ma piedi per terra"

Ranieri: "Andiamo via sconfitti ma dopo aver fatto una gran gara"

È una vittoria incredibile quella del Cagliari di ieri sera contro la Samp.

Con un 4-3 come risultato finale del posticipo della quattordicesima giornata, i rossoblù sono quarti e sempre nel giro Europa. "Abbiamo avuto il cuore per andare a cercare la vittoria fino alla fine - ha commentato mister Maran nel dopo gara - c'è tanta soddisfazione. È stata una vittoria di grande determinazione".

"Proprio questa partita - ha continuato - dimostra che non c'è niente di facile. Abbiamo fatto un primo tempo straordinario, abbiamo mancato il gol solo per qualche centimetro, poi ci siamo ritrovati due volte sotto di due gol. Qualsiasi squadra poteva farsi tramortire. Ma questa no, non è nel suo carattere".

cagliari samp 4 3 le immagini della partita
Cagliari-Samp 4-3: le immagini della partita
il rigore di quagliarella
Il rigore di Quagliarella
l esultanza del bomber
L'esultanza del bomber
la rete di nainggolan
La rete di Nainggolan
la grinta di joao
La grinta di Joao
la gioia a fine partita
La gioia a fine partita
claudio ranieri
Claudio Ranieri
mister maran
Mister Maran
(le foto sono dell ansa)
(Le foto sono dell'Ansa)
di

Il tecnico si infiamma per il gol di Cerri: "Sono felice per lui, veniva da un periodo bruttissimo, se lo meritava per come ha sempre lavorato e per l'impegno che ha sempre messo. Questo gol lo ripaga da tante amarezze e regala 3 punti alla squadra in una partita che sembrava persa".

Parole di elogio anche per Radja Nainggolan: "È incredibile, è un riferimento per tutti ed è una goduria averlo. Al di là delle giocate mette una partecipazione incredibile. Giudicarlo come giocatore è fin troppo facile, basta guardare una partita, ma il fatto che non giochi nelle coppe per me è una cosa incredibile. Lui si è calato in questa realtà con una semplicità estrema dandoci una grande mano".

E ora, Europa? "Non dobbiamo pensare ad altro che al prossimo obiettivo - ha aggiunto - è giusto essere ambiziosi, ma dobbiamo andare avanti partita per partita. Non dobbiamo guardare troppo in là". Qualche ombra? "Abbiamo concesso dei gol troppo facilmente - ha spiegato - potevamo fare molto meglio".

Amaro in bocca per Ranieri: "Dispiace - spiega - perdere dopo una partita giocata bene e con tre gol. Andiamo via sconfitti, ma consapevoli di aver fatto un'ottima gara. Peccato, siamo stati travolti dall'ardore del Cagliari. Dobbiamo fare mea culpa. Anche perché abbiamo smesso di fare attenzione sui palloni messi in area. Abbiamo gestito male, forse per troppa voglia di rifarci, anche l'ultimo minuto e mezzo".

Lotta salvezza sempre dura per i suoi, ma Quagliarella c'è: "Bello che si sia ripreso proprio qui - ha scandito - nel tempio di Gigi Riva".

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

LE PAGELLE

LE EMOZIONI IN RADIOCRONACA:

(Unioneonline/D)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...