SPORT - CALCIO

Post partita

Torino-Cagliari, Cairo è una furia: "Arbitraggio squilibrato, un'ingiustizia"

Dura contestazione al direttore di gara da parte del presidente granata
il presidente del torino urbano cairo (ansa)
Il presidente del Torino, Urbano Cairo (Ansa)

Urbano Cairo non ci sta e contesta pesantemente la direzione di gara di Massimiliano Irrati in Torino-Cagliari.

I granata hanno pareggiato contro i sardi 1-1 (in gol Zaza e Pavoletti), lasciando punti per strada in chiave Champions League. E questo ha innervosito e non poco il presidente granata nel post gara: "Mi è sembrato un arbitraggio molto squilibrato, una vera ingiustizia. Ad ogni modo abbiamo sei partite davanti e possiamo fare quello che vogliamo", ha detto il patron del Toro.

ESPULSIONE ZAZA - Cairo poi è andato nello specifico, giudicando eccessiva l'espulsione di Simone Zaza nel secondo tempo: "Io non so cosa abbia detto il mio tesserato, ma so cosa ha detto Barella che ha mandato a quel paese l'arbitro. Se espelli un giocatore a fronte di un'imprecazione, che non so se ci sia stata o meno, fai una cosa totalmente squilibrata. E se attui questa regola lo devi fare per tutti...".

PAVOLETTI-IZZO - Il presidente del Toro ne ha anche per il pareggio del Cagliari convalidato col Var: "Se l'arbitro ha fischiato il fuorigioco, va verificato. penso però che l'arbitro debba riguardare tante cose. Penso alla spinta su Izzo, vedo rigori dati per molto meno. Ad ogni modo non alzeremo bandiera bianca".

Ora i granata si trovano settimi a 50 punti in classifica, a meno 5 dalla zona Champions rappresentata dal Milan in quarta posizione.

Per questo Cairo punge ancora: "Non dico che vogliano far andare avanti il Milan, ma a rivedere la partita contro la Lazio qualcosa pensi e così anche se guardi il match di oggi".

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...