SPORT - CALCIO

il cordoglio

Il Cagliari ricorda Daniele, morto sugli spalti. Cragno "abbraccia" la famiglia

Le condoglianze del club e del portiere rossoblù dopo il tragico malore che ha ucciso il tifoso 45enne
una delle foto postate da cragno su facebook
Una delle foto postate da Cragno su Facebook

La gioia per la vittoria costretta a mitigarsi per un'imprevedibile tragedia.

Sono i sentimenti contrastanti che si trova a provare il popolo rossoblù, dopo il successo conquistato alla Sardegna Arena contro la Fiorentina, ridimensionato, al di là della prestazione sportiva, dalla notizia della morte di un tifoso, colpito da un malore fatale in Curva Sud.

Un dramma che ha anche lasciato strascichi di polemica, per i cori offensivi ("Devi morire") che si sarebbero levati dal settore dei supporter viola, duramente criticati sui social da numerosi utenti presenti ieri sera allo stadio.

A incarnare il contrasto d'emozioni del "day after", è arrivato anche un post di Alessio Cragno.

Il portiere del Cagliari, fresco di convocazione in Nazionale, ha voluto celebrare su Facebook l'ottima prestazione della squadra contro gli uomini di Pioli, senza rinunciare a ricordare lo sfortunato tifoso che ha perso la vita allo stadio, Daniele Atzori.

"Grande prestazione e grandissima vittoria", ha scritto il numero uno rossoblù. Aggiungendo: "Un pensiero speciale e un grande abbraccio va alla famiglia di Daniele".

Il post, pubblicato in mattinata, ha subito fatto il pieno di condivisioni tra i sostenitori.

Alle condoglianze si è unito anche il club rossoblù, con il presidente Tommaso Giulini, così come bomber Pavoletti.

"Il Cagliari Calcio - si legge in una nota - esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Daniele Atzori, tifoso rossoblù, venuto a mancare ieri sera mentre dalla Curva Sud assisteva alla gara del suo Cagliari".

"Tutta la Società - prosegue il comunicato - si stringe con affetto al dolore dei familiari a cui, in questo momento così triste e difficile, vanno le più sentite condoglianze".

Il post di Cragno

Il post di Pavoletti

Il post di Giulini

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...