SPORT - BASKET REGIONALE

c silver

La Delogu Legnami ospita il Porto Torres, l'Olbia attende l'Uri

L'Esperia gioca domani a Sassari
(foto vanna chessa)
(Foto Vanna Chessa)

Tutto pronto per la quarta giornata della C Silver di basket. La capolista Delogu Legnami proverà a fare tredici contro il Cmb Porto Torres, atteso sul parquet di via Pessina, a Quartu, alle 18.30 di oggi. La Ferrini Delogu ha quattordici punti in più dei turritani, ma sa di avere di fronte un cliente ostico, che all'andata era stato battuto grazie al canestro siglato all'ultimo secondo da Putignano dopo che i biancoverdi avevano dilapidato in vantaggio di oltre venti punti.

"A Porto Torres loro furono bravi a rientrare sfruttando un nostro calo e stavolta dovremo mantenere alta la concentrazione dall'inizio alla fine. A inizio campionato, se non avevamo grandi stimoli, tendevamo a prendere qualche rischio di troppo, ma adesso siamo cresciuti e le motivazioni non mancano mai", ha spiegato il playmaker della Delogu Legnami, Mauro Graviano. "Stiamo riuscendo a esprimere un gioco migliore, però sappiamo che ci sono ancora margini di miglioramento, siamo molto esigenti verso noi stessi e talvolta, anche se vinciamo con scarti consistenti, torniamo a casa più delusi degli avversari. Oggi vogliamo dare un segnale a noi stessi, anche perché tra una settimana ci sarà lo scontro diretto sul campo dell'Esperia".

Alle 19, al PalaDatome, ci sarà la palla a due del match tra i gialloblù della Santa Croce Olbia, vice capolista del torneo assieme all'Esperia, e i giallorossi del Basket Uri Club. Alla stessa ora la Fotodinamico Sestu farà visita a Il Veliero Calasetta. E se i sestesi cercheranno riscatto dopo gli stop contro Sant'Orsola e Ferrini, i tabarchini proveranno a ripetere la prestazione convincente confezionata in casa dell'Uri. La situazione dell'Accademia, però, non è facile, perché gli infortuni continuano a condizionare le scelte di coach Sassaro: "Il Veliero ha trovato la giusta rotta dopo una partenza difficile, hanno il giusto mix di giovani e di giocatori di esperienza ed ero certo che sarebbero cresciuti. Noi purtroppo scopriremo solo all'ultimo momento con quale assetto li affronteremo, ma faremo del nostro meglio per riprendere il ritmo di iniziò stagione". Il coach della Fotodinamico ha parlato dei guai fisici e del momento complicato che la squadra sta attraversando: "Ci vogliono tempo e pazienza, non si esce dai momenti "no" con uno schiocco di dita, però si sono visti segnali positivi già contro la Ferrini. Dall'infermeria non arrivano notizie incoraggianti, ma né io né la società pensiamo di cambiare il roster, abbiamo impostato un progetto e vogliamo portarlo a compimento".

Per vedere giocare cagliaritani di Federico Asunis, occorrerà attendere le 18 di domenica, quando i rossoblù sbarcheranno al PalaSerradimigni per sfidare i sassaresi del Sant'Orsola. Mezz'ora più tardi, l'Antonianum Quartu ospiterà la Sef Torres e ci si aspetta una sfida intensa ma equilibrata tra due compagini separate in classifica da appena due punti.

Ferma, per un turno di riposo, l'Olimpia di coach Danilo Magiera.

Classifica: Ferrini Delogu Legnami* 24, Esperia* e Olbia* 18, Fotodinamico Sestu 16, Antonianum 14, Torres* 12, Porto Torres e Il Veliero Calasetta* 10, Uri 8, Sant'Orsola 6, Olimpia 2. *una partita in meno

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...