SPORT - BASKET REGIONALE

c silver

Basket, attesa per il big match Delogu Legnami-Santa Croce Olbia

Si torna in campo per la decima giornata
daniel orr della fotodinamico sestu
Daniel Orrù della Fotodinamico Sestu

Torna in campo per la decima giornata la C Silver di basket. Il match di cartello è senza dubbio la sfida tra prima e seconda che si giocherà alle 18.30 di oggi a Quartu, dove la Ferrini Delogu Legnami ospiterà la Santa Croce. Gli olbiesi sono al momento l'avversario numero uno dei biancoverdi, in testa e staccati di appena due punti e, se i padroni di casa dovessero vincere, riuscirebbero a raddoppiare il proprio vantaggio, ma in caso di successo degli ospiti, in vetta al campionato stasera ci sarebbero due squadre, ma l'Olbia sarebbe avanti e con la vittoria nello scontro diretto in tasca.

"Non sarebbe poco in un campionato in cui vince chi sbaglia meno e non è facile dire che partita sarà. Nella serie finale dello scorso anno si sono viste gare in cui gli attacchi hanno preso il sopravvento e altre in cui ci si è fermati al di sotto dei 70 punti, però posso dire che cercheremo la vittoria provando a limitare i loro terminali offensivi", ha svelato il coach della Delogu, Simone Grandesso. "Proveremo a limitare i vari Tola, Cordedda, Datome e Masala con una difesa forte, ma se dovesse venire fuori una gara dal punteggio alto, avremmo comunque delle carte da giocare, non dimentichiamo che abbiamo 92 punti di media. Siamo sereni, abbiamo provato nuove soluzioni e Putignano ha ripreso ad allenarsi".

Alle 18, al Pala-Serradimigni di Sassari, il Sant'Orsola Tavoni ospiterà l'Olimpia di coach Danilo Magiera mentre alla stessa ora, in via Pessina a Cagliari, l'Esperia farà gli onori di casa col Basket Uri. Alle 19 Il Veliero Calasetta ospiterà la Sef Torres, mentre un quarto d'ora prima (18.45) ci sarà la palla a due dell'incontro tra Cmb Porto Torres e Fotodinamico Sestu. I sestesi, reduci da tre vittorie consecutive più un turno di riposo, si apprestano a giocare di nuovo in trasferta dopo un mese di gare tra le mura amiche e dovranno farlo sul parquet di una delle insidiose neopromosse. "Li ho visti all'opera contro l'Esperia ma dalla prima giornata a oggi avranno avuto modo di diventare ancora più insidiosi, ma noi siamo sereni e ben allenati, vogliamo vincere", ha sottolineato la guardi classe 1997 della Fotodinamico, Daniel Orrù, protagonista nella vittoria all'ultimo secondo centrata col Sant'Orsola. "Stavamo attraversando un momento delicato, senza il nostro punto di riferimento, Vaccargiu, ma dopo il pari di Desole ho avuto modo andare sotto canestro e ci è andata bene, è stato molto emozionante", ha proseguito l'ex esperino. "A Cagliari era diverso, c'erano molti giocatori esperti che si assumevano le responsabilità in fase conclusiva e io contribuivo soprattutto in fase di scarico e coi tiri da tre. Qui, invece, ho responsabilità maggiori e cerco di mettere l'esperienza accumulata in passato a disposizione della squadra".

Classifica: Ferrini 16, Olbia 14, Sestu 12, Esperia e Antonianum* 10, Torres 8, Porto Torres e Uri 6, Calasetta 4, S.Orsola* e Olimpia 2. *una partita in più

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...