SPORT - BASKET

basket

A2 femminile, Cus e Techfind vogliono tornare al successo

Ferma invece la Virtus Surgical Cagliari
erika striulli al tiro (foto di massimo marangoni)
Erika Striulli al tiro (foto di Massimo Marangoni)

Obiettivo riscatto per Cus Cagliari e Techfind Selargius. Ferma la Virtus Surgical Cagliari, le altre due compagini isolane di Serie A2 femminile cercheranno nel weekend di far valere il fattore campo nei rispettivi impegni casalinghi.

Sabato al PalaVienna la Techfind Selargius (decima con 3 vinte e altrettante perse) riceverà alle 18 la visita della Retail San Giovanni Valdarno, formazione che occupa il nono posto in classifica con lo stesso ruolino di marcia delle selargine, ma con una miglior differenza di punti realizzati. "San Giovanni Valdarno ha grandi individualità - dice il tecnico giallonero Antonello Restivo - sarà una partita tosta, nella quale sarà necessario tenere il ritmo ancor più alto del solito. Potremmo faticare in situazioni di cinque contro cinque a metà campo, e il nostro obiettivo costante sarà quello di rubare più punti possibile in transizione". Sarà la prima partita senza Cinzia Arioli, infortunatasi all'avambraccio sinistro lo scorso 2 novembre nel match interno con Faenza. "Dovrà tenere il gesso per qualche settimana - aggiunge Restivo - poi cercheremo di reinserirla nel più breve tempo possibile".

Nella Retail non ci sarà la guardia tiratrice argentina Macarena Rosset, in questi giorni impegnata con la sua Nazionale.

Anche in casa Cus Cagliari si fa i conti con gli infortuni. Oltre a Zucca e Niola, ad Ariano Irpino si è fermata pure Puggioni (ferita al mento) e Landi ha giocato con una distorsione alla caviglia. "Abbiamo perso, ma con tutti gli onori del caso, giocando in una situazione di assoluta emergenza - commenta Erika Striulli - basti pensare al fatto che Ljubenovic si è trovata costretta a giocare da esterna".

Ora per la squadra di Federico Xaxa c'è da superare l'ostacolo Jolly Livorno. "La gara di domenica nasconde tante insidie - avverte Striulli - la nostra settimana di avvicinamento non è stata delle migliori, mentre loro giocheranno senza pressioni per guadagnare dei punti che sarebbero oro in chiave salvezza. Mi aspetto una gara molto combattuta, noi siamo pronte a dare il 100% per dimostrare una volta di più il nostro grande piacere di giocare assieme". La sfida di Sa Duchessa avrà inizio alle ore 19.15.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...