SPETTACOLI

la replica

Fiorello contro Salvini e la riapertura delle chiese: "Si può pregare anche in bagno"

"Se sono un fedele e mi metto davanti al crocifisso, anche in cucina, non è la stessa cosa?"
fiorello (archivio l unione sarda)
Fiorello (Archivio L'Unione Sarda)

"Potrebbe essere un errore aprire le chiese per Pasqua":

In una diretta su Twitter Fiorello risponde alla proposta lanciata ieri dal leader della Lega Matteo Salvini di riaprire le chiese in occasione della messa di Pasqua.

"Anche io sono cattolico, ma non credo che Dio accetti le preghiere solo da chi va in chiesa", spiega lo showman dalla sua casa a Roma Nord.

"Se mi metto davanti al crocifisso, anche in cucina, non è la stessa cosa? Chi ha fede può pregare anche in bagno o in salotto, da qualsiasi parte, non c'è bisogno di mettersi eleganti e uscire tutti perché è Pasqua. Ci sono già tanti preti e vescovi contagiati. Al supermercato entra una persona per volta, che facciamo in chiesa: il prete dice la messa a un fedele per volta?", chiede ironicamente il conduttore siciliano.

Ieri il segretario del Carroccio aveva lanciato un appello chiedendo la riapertura delle chiese, nel rispetto del distanziamento sociale, ovvero facendo entrare "quattro-cinque fedeli alla volta".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...