SPETTACOLI

Il premio

David di Donatello, Igort fa il pieno di nomination

Il fumettista e regista cagliaritano conquista nove candidature con "5 è il numero perfetto"

Nove nomination ai David di Donatello per "5 è il numero perfetto", debutto alla regia del cagliaritano Igort.

Igor Tuveri è candidato come miglior regista esordiente, le restanti nomination sono al miglior attore protagonista (Toni Servillo), miglior attore non protagonista (Carlo Buccirosso) e miglior attrice non protagonista (Valeria Golino). E poi miglior scenografia, miglior costumista, miglior truccatore, miglior suono, migliori effetti visivi.

La pellicola rappresenta il film d'esordio del fumettista e illustratore che si è messo dietro la macchina da presa per realizzare un noir napoletano tratto dalla graphic novel del 2002. I suoi fumetti sono apparsi già dagli anni Ottanta su riviste nazionali e internazionali come "Linus", "Alter", "Frigidaire", "Metal Hurlant", "L'echo des Savanes", "Vanity", "The Face".

Toni Servillo in una scena del film
Toni Servillo in una scena del film

"5 è il numero perfetto" è la storia di un'amicizia tradita, ma anche di una seconda opportunità e di una rinascita. Protagonista è Peppino Lo Cicero, interpretato da un irriconoscibile Toni Servillo. Un guappo e sicario in pensione che l'improvvisa morte del figlio riporta al centro della scena criminale. Apre la scatola bianca in cui riponeva la pistola e torna torna in azione, pronto a chiudere tutti i conti perché "sangue chiama sangue". Al suo fianco la dark lady Rita, interpretata da Valeria Golino, e l'amico e complice di tutta una vita, Toto o' macellaio alias Carlo Buccirosso.

Ai David anche diciotto nomination per "Il traditore" di Marco Bellocchio, quindici per "Il primo re" di Matteo Rovere e altrettante per "Pinocchio" di Matteo Garrone.

La cerimonia di premiazione è prevista per il 3 aprile.

IL TRAILER:

Il trailer del film

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...