POLITICA

in commissione

Il ritorno dei cda negli enti regionali: esplode la polemica

Manca il numero legale, slitta la discussione
desir manca (archivio l unione sarda)
Desirè Manca (Archivio L'Unione Sarda)

Si accende la polemica per il provvedimento della Giunta regionale che mira a ripristinare i consigli di amministrazione di 11 enti regionali. Era all'ordine del giorno della Prima commissione Autonomia questa mattina l'esame del disegno di legge 101 - "Norme di semplificazione, razionalizzazione e distinzione delle funzioni di direzione politica e direzione amministrativa nell'ordinamento degli enti, agenzie, istituti e aziende della Regione e di altri enti pubblici e di diritto pubblico operanti nell'ambito regionale" - ma non se n'è fatto niente per la mancanza di numero legale, e la discussione slitta a giovedì.

"Diciamo no e ci opporremo con tutte le nostre forze al provvedimento che moltiplica le poltrone". In una nota, i consiglieri regionali del M5S Desirè Manca, Alessandro Solinas, Roberto Li Gioi e Michele Ciusa sottolineano: "Non parteciperemo alla festa, e di certo non staremo a guardare, non subiremo in silenzio".

Sul sentiero di guerra anche i Progressisti, che ribadiscono: "Assegnare oltre quaranta nuove poltrone non produrrà niente di buono per i cittadini, ma consentirà alla maggioranza di assegnare lauti stipendi a qualche amico".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...