POLITICA

l'annuncio

Berlusconi all'attacco: "In piazza contro il Governo che tassa e ammanetta"

Il leader di Forza Italia: "Al potere ci sono quattro partiti comunisti e i 5 Stelle che sono il peggio del peggio"
silvio berlusconi (ansa)
Silvio Berlusconi (Ansa)

Silvio Berlusconi assicura dura opposizione al governo giallorosso.

Il leader di Forza Italia ha parlato dal palco della kermesse "Idee Italia" che si è tenuta a Milano e non ha usato mezzi termini nei confronti della maggioranza M5S-Pd.

"Al governo ci sono quattro partiti comunisti con i 5 stelle che sono il peggio del peggio", perché è "gente che sostiene davvero la decrescita felice che è poi quello che il comunismo diceva da sempre, cioè togliere soldi a chi ce li ha per darli a chi non ce li ha".

Per l'ex presidente del Consiglio, inoltre, l'attuale esecutivo "è tutto tassa e ammanetta, tassa e metti in galera. Siccome per mettere in galera servirà una sentenza dei giudici, chi deciderà della vita di ciascuno di noi sarà un certo signore che si chiama Davigo e ciascuno di noi sarà nelle mani della sinistra".

"Siamo di fronte a un pericolo ancora maggiore che nel ‘94", ha proseguito il leader azzurro, spiegando che proprio per contrastare l'esecutivo "il 19 ottobre sarò anche io in piazza a Roma per protestare, perché questo governo e questi annunci sono lesivi del nostro diritto di libertà".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...