CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

carbonia

Sorprende lo zio nel sonno e lo accoltella, arrestato

Lo zio si è svegliato di soprassalto per il dolore lancinante: il nipote era ancora di fronte a lui, sporco di sangue
l arma usata (foto polizia cagliari)
L'arma usata (foto Polizia Cagliari)

Lo ha aggredito nel sonno, poi in stato confusionale ha ciondolato per la città finché non lo hanno fermato gli agenti della Volante.

E a quel punto ha confessato: "Ho accoltellato mio zio".

Emergono nuovi dettagli sul tentato omicidio avvenuto ieri a Carbonia: l'aggressore, un 21enne residente in città, per motivi che sono ancora da accertare nella notte ha raggiunto il parente nella camera da letto dove dormiva e con un coltello lo ha ferito gravemente al collo.

La vittima si è svegliata urlando per il dolore lancinante e si è trovata davanti il nipote che poi è scappato, lanciando l'arma nel giardino di casa, e ha cominciato a vagare per le strade fino a che i poliziotti non lo hanno intercettato in via Angioy.

Lo zio è stato preso in carico da un'ambulanza del 118: trasportato d’urgenza al pronto soccorso in codice rosso e prognosi riservata, non è in pericolo di vita.

Il 21enne è stato arrestato per il reato di tentato omicidio e condotto in carcere a Uta.

(Unioneonline/D)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}