CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

l'aggressione

Sassari, colpisce la compagna alla testa con una lattina di birra e le ruba il telefono

Gli agenti hanno trovato la 24enne riversa a terra in stato di semi incoscienza
l aggressione avvenuta vicino alla stazione di sassari (foto wikipedia)
L'aggressione è avvenuta vicino alla stazione di Sassari (foto Wikipedia)

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa: è questo il provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria di Sassari a carico di un cittadino extracomunitario di 34 anni, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto alla misura cautelare personale dell’obbligo di dimora e destinatario dell’avviso orale del Questore.

La misura è stata adottata a seguito dell’attività di indagine eseguita dal personale della Polizia Ferroviaria di Sassari che era intervenuto in soccorso, nella via davanti al caseggiato ferroviario, di una 24enne italiana, riversa a terra in stato di semi incoscienza.

Gli accertamenti hanno consentito di ricostruire l’accaduto: la ragazza era stata vittima di un’aggressione per mano di un uomo che l'aveva colpiva violentemente alla nuca con una lattina di birra e che, prima di darsi alla fuga, le aveva rubato il telefono prelevandolo dalla sua borsetta.

Le testimonianze e le immagini acquisite dal sistema di videosorveglianza hanno consentito di identificare l’aggressore nel partner della vittima e di far luce su precedenti e ripetute violenze perpetrate dal 34enne.

Per questo per l'uomo è stato disposto da parte dall’Autorità Giudiziaria il divieto di avvicinamento alla donna secondo quanto stabilito dal "Codice rosso".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}