CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

i lavori

Cantieri bloccati dai resti archeologici a Porto Torres: "Rinunciamo al gas"

La situazione riguarda in particolare il centro storico
l incontro tra residenti e amministrazione (l unione sarda pala)
L'incontro tra residenti e amministrazione (L'Unione Sarda - Pala)

Reperti archeologici in ogni trincea scavata nel centro storico di Porto Torres. Emergono durante i lavori della rete del gas e stanno diventando l'incubo di molti residenti, nei giorni scorsi a confronto con l'amministrazione comunale per ascoltare le esigenze degli abitanti, in modo da pianificare in maniera condivisa differenti soluzioni mirate a limitare i loro disagi e a garantire una conservazione adeguata dei reperti storici.

All'incontro che si è svolto nella sala consiglio erano presenti i residenti di via Paglietti, del tratto di via Petronia adiacente a via delle Terme e delle ex case dei ferrovieri che sorgono di fronte alla Stazione Marittima. "La maggioranza degli abitanti, sette su dieci, non ne vuole sapere del collegamento del gas e preferisce rinunciare piuttosto che subire i disagi di cantieri che rischiano di diventare infiniti - ha detto l'assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Derudas - altri lo gradiscono ma si rendono conto che ci potrebbero essere delle difficoltà di un disagio prolungato nel tempo. Qualora dovessimo saggiare il terreno dove è possibile trovare dei manufatti antichi questi bloccherebbero l'inserimento dei tubi del gas, quindi abbiamo prospettato ad alcuni la possibilità di avere dei tubi gas in facciata. Ma molti erano contrari".

L'amministrazione sta maturando l'idea di non far passare, temporaneamente, la rete del gas per le vie del centro storico dove è possibile creare malumori tra i residenti. "Una soluzione corretta potrebbe essere quella di stoppare i lavori della rete nelle vie critiche - aggiunge Derudas - e di dirottarli in altri quartieri della città come la C1/2 per mettere la rete del gas cittadina in pressione, evitando di bloccare i lavori. Nel centro storico i cantieri si potrebbero riaprire più avanti studiando soluzioni diverse per quei pochi residenti di via Ponte Romano e via Paglietti che non vogliono rinunciare al gas, ossia la realizzazione di un troncone inserito in un percorso alternativo per soddisfare le esigenze degli abitanti".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}