CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

dopo le polemiche

Smart working, a Porto Torres i dipendenti comunali iniziano a rientrare in ufficio

I lavoratori torneranno in municipio in maniera "parziale e limitata"
un intervento della consigliera demelas (foto m pala)
Un intervento della+ consigliera Demelas (foto M. Pala)

Rientro parziale e limitato dei dipendenti negli uffici comunali. Il dirigente del settore Ambiente del Comune di Porto Torres, Marcello Garau, con una determinazione ha individuato alcuni servizi indifferibili con prestazione lavorativa da erogare in presenza anche con l'attuazione del criterio dela rotazione.

E' la riposta del municipio alle polemiche sullo smart working: la necessità di un ritorno negli uffici comunali per un contatto diretto con gli utenti era stata fatta dalla consigliera Antonella Demelas.

Dopo il periodo di lockdown con l'attivazione dello smart working è stato predisposto il rientro nell'ufficio Verde Pubblico di un dipendente che dovrà occuparsi di verificare la corretta esecuzione del servizio di manutenzione del verde pubblico affidato alla società in house Multiservizi.

Per l'ufficio Manutenzioni una persona dovrà occuparsi della verifica delle richieste di autorizzazione all'esecuzione di interventi sul territorio comunale da parte di Enel, Telecom ed Abbanoa e della predisposizione delle conseguenti autorizzazioni, nonché delle attività di controllo delle società titolari di appalti per la gestione e manutenzione di impianti tecnologici di proprietà dell'Ente o di impianti a servizio degli stabili comunali. Presso l'ufficio Protocollo rientrano tre dipendenti che si alterneranno per prestare servizi dal lunedì al venerdì, nei giorni di lunedi e giovedi a supporto uffici affari generali, e una terza figura nei giorni di martedi, mercoledì e venerdi.

Altri servizi riguardano quelli cimiteriali, igiene pubblica, rifiuti, uscerato ed edilizia. "Confermo l'impostazione stabilendo la possibilità di adottare apposite limitazioni della presenza fisica dei dipendenti negli uffici - ha detto il dirigente Garau - fatte comunque salve le attività indifferibili e l'erogazione dei servizi essenziali prioritariamente mediante il ricorso a modalità di lavoro agile in presenza".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}