CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

al parco San Gavino

Porto Torres: bookcrossing nel mirino dei vandali

Lo sdegno da parte del sindaco
la bacheca divelta (l unione sarda pala)
La bacheca divelta (L'Unione Sarda - Pala)

Funzionava come una biblioteca mobile per favorire lo scambio dei libri. Invece per l'ennesima volta le bacheche realizzate per il bookcrossing dagli ospiti dello Sprar del Comune di Porto Torres sono state prese di mira dai vandali.

Questa volta è toccato alla casetta dei libri posizionata nel Parco di San Gavino, in prossimità dell'area giochi. Nessuna pietà per la struttura in legno realizzata con materiale riciclato, strappata alla radice e abbandonata sul prato. "Una bruttissima immagine - ha detto il sindaco Sean Wheeler - un altro atto vandalico contro la casetta di libri del progetto 'Book crossing', realizzato dallo Sprar del Gus, Gruppo umana solidarietà, in collaborazione con la libreria Koinè. Dispiace tantissimo e mi fa soprattutto arrabbiare - prosegue il primo cittadino - ma la lotta contro i vandali, i maleducati, contro chi ammazza il tempo sfasciando, rompendo, divertendosi a distruggere il buon lavoro altrui non si ferma".

Solo un mese fa ignoti avevano spaccato la vetrina di un'altra bacheca posizionata nella piazza Umberto I, anche quella volta avevano agito di notte lasciando amareggiati quanti, finora, erano contenti della buona riuscita del progetto. Tre le postazioni inaugurate solo 5 mesi fa nel Parco San Gavino, in piazza Umberto I e nella passeggiata coperta di via Mare dagli addetti del settore Manutenzioni assunti con il progetto Lavoras.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}