CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

le indagini

Ozieri, recuperata la refurtiva dopo l'assalto a due chiese

Una busta, nascosta tra la vegetazione, conteneva gran parte di quanto rubato
la refurtiva (foto carabinieri)
La refurtiva (foto carabinieri)

I carabinieri dalla Compagnia di Ozieri hanno recuperato l'intero materiale sacro trafugato la settimana scorsa nelle due antiche chiese di San Nicola e Loreto, identificando e denunciando in stato di libertà un 36enne, già noto alle forze di polizia, per ricettazione.

L'azione dei militari non è si è fermata dopo la denuncia in stato di libertà di un primo ricettatore e hanno continuato a indagare restringendo il campo delle ricerche indirizzando l'attenzione su alcune persone, già note per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti.

Sabato nel corso di una attività antidroga hanno rivenuto nell'abitazione di F.D. un calice sacro, in parte smontato, una chiave di tabernacolo e altri oggetti di interesse investigativo.

Nel corso del susseguirsi di ispezioni, perquisizioni nonché delle battute nell'agro è stata trovata una busta di plastica, ben occultata tra la vegetazione, contenente una gran parte della refurtiva asportata nelle due chiese.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...