CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

lo schianto

Frontale a Castelsardo
Un giovane perde la vita

Nell'incidente lungo la strada verso Sorso è morto il 27enne Jonathan Caddia

Ancora una vittima per un incidente in Sardegna, sulla strada che collega Castelsardo a Sorso, zona Punta Tramontana, località Pedra de Fogu. In un impatto frontale tra due auto ha perso la vita Jonathan Caddia, un giovane di 27 anni di Valledoria.

Verso le 10.15 Caddia, con la sua Hyundai bianca, percorreva la strada direzione Sorso. Nel ripido rettilineo della discesa che da Punta Tramontana porta a quello di Marritza, che presenta alcuni dossi, il giovane ha tentato un sorpasso, proprio quando nella direzione opposta transitava una Golf blu, presa a noleggio da una famiglia di turisti svedesi: marito, moglie e due figli.

L'impatto è stato tremendo. Inoltre, qualche secondo dopo lo scontro, è sopraggiunto un camioncino bianco che non è riuscito a fermarsi e ha colpito ancora una delle auto.

Illeso il conducente del camioncino, per il giovane di Valledoria invece non c'è stato nulla da fare: è morto dopo qualche minuto. I soccorsi sono stati tempestivi. Sul posto sono intervenute tre autoambulanze, diverse auto di polizia e carabinieri, mezzi dell'Anas e dei Vigili del fuoco, supportati da due elicotteri: uno dell'elisoccorso e l'altro, il " Drago ", dei Vigili del fuoco.

Le forze dell'ordine hanno recintato la zona e provveduto a bloccare la strada da entrambi i lati. Il corpo di Jonathan Caddia è stato coperto nella sua macchina da un telo bianco. Alle 12 e 30 il magistrato ha autorizzato la rimozione della salma. Nel frattempo le forze dell'ordine hanno avuto l'ingrato compito di avvertire dell'incidente i genitori della vittima.

Dall'ospedale di Sassari invece sono arrivate notizie abbastanza rassicuranti sulle condizioni di salute della famiglia svedese. Pur presentando ferite e traumi nessuno di loro sarebbe in pericolo di vita.

Il tratto di strada oggetto dell'incidente odierno è un tratto molto pericoloso, già in passato teatro di gravi scontri. Negli anni scorsi è stato potenziato nella segnaletica orizzontale e verticale. Ma questo purtroppo non è bastato.

Jonathan Caddia lascia sua moglie Dalila Dalibera e un figlioletto. Il giovane lavorava a tempo determinato in un cantiere del comune di Valledoria. Un ragazzo generoso e altruista, come conferma il sindaco Paolo Spezziga: "Una perdita terribile per la comunità. Jonathan lavorava in un cantiere del verde, con grande voglia e continuità. Davvero un bravo ragazzo. Come Amministrazione abbiamo sospeso tutti gli spettacoli e manifestazioni pubbliche sino a domenica".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...