CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

la scelta

Oristano, piazza Cattedrale chiusa alla movida: il caso diventa politico

La minoranza contesta la Curia
piazza cattedrale (foto pinna)
Piazza Cattedrale (foto Pinna)

A Oristano piazza Cattedrale è chiusa da una settimana. Ma la scelta estrema della Curia per limitare gli effetti della movida continua a far discutere. E diventa un caso politico.

"Quella rete metallica non è certamente la soluzione per risolvere i problemi" ha osservato il consigliere comunale di Progres Andrea Riccio, primo firmatario di un ordine del giorno in cui tutta la minoranza contesta la decisione di vietare l'accesso nella piazza che "è di proprietà della Curia ma le spese per pulizia, illuminazione e manutenzione del verde sono sempre a carico del Comune" hanno ricordato. I consiglieri hanno ribadito che nelle ultime settimane si è cercata una soluzione, il sindaco aveva incontrato alcuni giovani e si erano sistemati nuovi bidoni per i rifiuti.

"Nessun altro servizio è stato garantito ai giovani - si aggiunge -alla fine a causa del comportamento riprovevole di pochi, si è deciso di sbarrare l'acceso a tutti. Non sembra questo il metodo migliore per insegnare l'educazione ai ragazzi". Secondo la minoranza il problema è stato soltanto spostato da un'altra parte ed "è necessario trovare una soluzione per i giovani ma anche per gli oristanesi e i turisti che si vedono negata la possibilità di una passeggiata in una delle piazze più belle della città".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}