CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

l'alluvione

A Bitti una bomba di acqua e fango. Dalla Giunta in arrivo 40 milioni

Verrà presentato un emendamento alla manovrina oggi in discussione in Aula

E' stata un’alluvione 50 volte più potente di quella del 2013, quella che ha devastato Bitti, il Comune dell'Isola più colpito dall'ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Sardegna nelle scorse ore.

Dopo che ieri è stato ritrovato il corpo senza vita della terza vittima - LiaOrunesu, 89 anni -, a un chilometro di distanza dalla sua abitazione, continua anche oggi il lavoro di centinaia di volontari per liberare il paese, dove i detriti hanno formato cumuli alti più di tre metri.

Ieri, al termine del sopralluogo nel paese del Nuorese, il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli ha fatto sapere: "Ci interrogheremo sul perché ci sia stata una situazione che devastato il territorio in sei ore, la Prefettura e la macchina dei soccorsi sono pronti a fronteggiare l'evento forte e impegnativo. Bisogna intervenire subito per gli interventi infrastrutturali e mettere in sicurezza il territorio. Roma non lascia sola la Sardegna come non lascia sole le altre regioni d'Italia: è da venerdì che siamo in costante contatto con l'isola, la Sicilia, la Calabria e tutte le regione interessate dalla perturbazione".

Nel pomeriggio di ieri il governatore Christian Solinas ha un vertice sulle operazioni di soccorso di tutte le popolazioni colpite dalle inondazioni, assicurando la massima celerità nelle fasi post emergenziali: "Troppa burocrazia ha impedito di mettere in sicurezza i territori nonostante lo stanziamento di risorse nel 2013 dopo il ciclone Cleopatra - ha sottolineato il capo della giunta regionale - chiederò perciò d'ora in poi una corsia preferenziale per queste opere, diversamente pagheremo sempre tributi pesanti durante questi eventi".

"La macchina regionale - ha detto ancora il presidente - è mobilitata per fronteggiare l'emergenza, con centinaia di uomini in campo e decine di mezzi, che si affiancano a quelli dei vigili del fuoco".

Solinas - che nelle scorse ore ha ricevuto la telefonata di solidarietà del presidente della Repubblica Sergio Mattarella - ha poi annunciato la richiesta di proclamazione dello stato di calamità naturale, garantendo il massimo sostegno alle comunità in difficoltà.

La Giunta presenterà oggi un emendamento alla "manovrina" da 473 milioni in discussione in Consiglio regionale. Il finanziamento dovrebbe aggirarsi attorno ai quaranta milioni di euro. Anche nella legge di Bilancio a Roma ci si occupa dell'alluvione. Italia Viva ha già fatto inserire una proposta di modifica da dieci milioni per il 2021 per gli eventi eccezionali di sabato.

Il vertice istituzionale è servito anche a stilare anche una lista delle priorità, come la riattivazione dell'erogazione dell'acqua potabile, del funzionamento delle fogne, della corrente elettrica e delle linee telefoniche.

(Unioneonline)

Dettagli su L’Unione Sarda oggi in edicola

BITTI, UN PAESE DEVASTATO:

LE IMMAGINI DELL'ALLUVIONE:

ecco come si presenta bitti questa mattina
Ecco come si presenta Bitti questa mattina
(foto vvf)
(Foto Vvf)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}