CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

la vicenda

Bimbo denutrito a Nuoro, i genitori: "Siamo vegani e lo è anche lui"

Il piccolo resta ricoverato al San Francesco. L'assessore Nieddu: "Faremo chiarezza"
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

"Noi siamo vegani e lo è anche lui".

Si sarebbero giustificati così, di fronte ai medici che chiedevano conto della dieta del loro piccolo, i genitori del bimbo di nemmeno due anni ricoverato all'ospedale San Francesco di Nuoro in condizioni di grave denutrizione.

Magro, stanco e deperito, il bambino è stato subito sottoposto ad analisi ematologiche, che hanno escluso che il suo malessere potesse derivare da infezioni batteriche o altre malattie.

Tutt'altro: a renderlo così debole, senza nessuna voglia di sorridere e giocare, era solamente l'inedia.

Ora resta ricoverato nel reparto di Pediatria e, dopo le prime cure, le sue condizioni sarebbero leggermente migliorate.

La vicenda viene tenuta nel riserbo (non è chiaro ad esempio se sia stata sporta denuncia oppure no), ma da quanto trapela i medici starebbero impostando per il piccolo un nuovo piano alimentare "ricostituente", cercando allo stesso tempo di convincere i genitori a non privare più il figlioletto, nonostante le loro scelte alimentari, di un minimo di proteine animali, oltre che di latte, uova e altri alimenti ricchi di vitamina B12, ferro e omega 3, necessari al corretto sviluppo degli infanti.

L'ASSESSORE: "FAREMO CHIAREZZA" - "Il bambino è seguito dai medici dell'ospedale San Francesco e dalla Assl di Nuoro - ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu, intervenuto sul caso -. Mi è stato garantito che sono in corso tutte le valutazioni del caso. Mi sono raccomandato che oltre a garantire la migliore assistenza sanitaria venga fatta massima chiarezza sulla vicenda pensando prima di tutto alla tutela del piccolo paziente".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...