CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

le ordinanze

Discariche a cielo aperto: a Laconi e Baressa intervengono i sindaci

Ultimatum dei primi cittadini ai privati inadempienti: "Rimuovete i rifiuti abbandonati"
il municipio di laconi (l unione sarda pintori)
Il municipio di Laconi (L'Unione Sarda - Pintori)

Nelle campagne di Laconi e nel centro abitato di Baressa ancora rifiuti pericolosi abbandonati e piccole discariche a cielo aperto.

Il sindaco di Laconi Paola Zaccheddu ha firmato un'ordinanza e ha dato venti giorni di tempo ad un residente nel Comune del Sarcidano per rimuovere i cumuli di detriti derivanti da demolizioni edilizie, pneumatici e elettrodomestici individuati dal Corpo Forestale in un suo terreno in località "Genna e' Pessiu". Il primo cittadino di Baressa Piergiorgio Corona ha dato un mese di tempo al cittadino proprietario dell'area di sua proprietà in via Angioy per rimuovere ferro e gomme.

Se i due destinatari delle rispettive ordinanze non provvederanno alla bonifica delle aree, verranno denunciati all'autorità giudiziaria e dovranno anche rifondere i Comuni delle spese sostenute per la rimozione degli stessi rifiuti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...