CRONACA SARDEGNA - GALLURA

le indagini

Olbia, l'autore dei furti scoperto grazie al Dna

Due "colpi" messi a segno tra l'anno scorso e il 2018
una pattuglia (foto carabinieri)
Una pattuglia (foto carabinieri)

È stato individuato l'autore di alcuni furti portati a termine a Olbia tra la fine del 2017 e quest'anno.

Alla sua identità i carabinieri della "Territoriale" di Olbia sono risaliti grazie alla collaborazione con il Ris di Cagliari che ha consentito di identificare, con i rilievi del Dna, E.C., pluripregiudicato olbiese di 43 anni.

L'anno scorso i ladri erano entrati in azione nella notte alla "Pasticceria dell'Isola". Una volta infranto il vetro di una finestra sul retro, erano entrati e si erano portati via dal registratore di cassa 80 euro.

A fine maggio, invece, il ladro si era introdotto nel negozio "Party World" di corso Umberto e, con le stesse modalità, aveva rubato circa 100 euro.

I rilievi effettuati avevano consentito di recuperare tracce di sangue lasciate dall'autore del reato e, una volta elaborate dal Ris di Cagliari, sono risultate appartenere proprio al 43enne, che attualmente è detenuto al carcere di Bancali per altre vicende.

Lì gli è stata notificata la nuova ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Tempio Pausania.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...