CRONACA SARDEGNA - GALLURA

l'odissea

Lavoratori sardi bloccati in Corsica, Todde: "Ok al rientro"

L'assessore regionale ai Trasporti conferma: "Stanno facendo ritorno a casa, dove si sottoporranno a quarantena"
l assessore todde (archivio us)
L'assessore Todde (Archivio Us)

"I lavoratori sardi ancora bloccati in Corsica stanno rientrando a casa". Lo annuncia l'assessore regionale ai Trasporti Giorgio Todde, in merito ai problemi di rientro che hanno colpito alcuni autotrasportatori e manovali isolani dopo le misure anti-coronavirus emanate dal governo italiano e da quello francese.

"Abbiamo svolto un lavoro comune - spiega Todde - coordinandoci con le autorità dell'isola dirimpettaia affinché ognuno di loro potesse fare ritorno a casa tramite una corsa straordinaria resa possibile dalla collaborazione con la Moby".

"Abbiamo - prosegue l'assessore - cercato di agire nel minor tempo possibile nonostante le restrizioni previste tanto a livello nazionale quanto a livello regionale sui trasporti, ben capendo le loro preoccupazioni. Siamo dunque ben felici di poterne annunciare il ritorno in patria. Benché la situazione attuale sia alquanto complessa stiamo facendo il possibile, lavorando h24 per garantire a tutti le giuste risposte. Va da se che al momento del rientro in Sardegna ognuno di loro sarà sottoposto a quarantena obbligatoria".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...