CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

le indagini

Annegata in mare sulla sedia a rotelle: indagata la figlia

Sarebbe frutto di una distrazione l'incidente accaduto domenica a Teulada
il luogo dell incidente a teulada (archivio l unione sarda)
Il luogo dell'incidente a Teulada (archivio L'Unione Sarda)

Ci sarebbero le immagini riprese da alcune telecamere a spiegare la dinamica dell'incidente che domenica a Teulada è costato la vita a Mariuccia Marica, 85enne, finita in mare sulla carrozzina probabilmente "non custodita" per un attimo dalla figlia, ora iscritta nel registro degli indagati.

L'ipotesi è di omicidio colposo.

Secondo alcune indiscrezioni, l'anziana donna, bloccata sulla sedia a rotelle, era ospite di una casa di riposo. La figlia aveva deciso di fare una passggiata con lei al Porto nuovo di Teulada. Si sarebbe poi distratta a fare foto e la carrozzina, facilitata dalla strada in leggera pendenza, sarebbe scivolata in acqua.

Una volta finita in mare, la donna è andata subito a fondo anche se alcune persone si sono tuffate per recuperarla. Ma la banchina, alta circa due metri, non avrebbe permesso di riportare sulla terra ferma l'anziana per essere rianimata tempestivamente.

I soccorritori hanno dovuto attendere l'intervento di un barchino che l'ha recuperata ma non c'è stato più nulla da fare.

Gli accertamenti sulla vicenda sono affidati ai carabinieri della stazione cittadina e ai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Carbonia.

I militari hanno acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso del porticciolo dai quali si vedrebbe l'intera sequenza della tragedia.

La figlia, Marilena Uccheddu, era venuta da Aosta, dove vive col marito, per passare un po' di tempo con la madre ricoverata nella struttura per anziani. Invece l'ha vista morire sotto i propri occhi.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...